ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto biologia

L'APPARATO CARDIO-CIRCOLATORIO - CUORE, POLMONI E CERVELLO

L'APPARATO CARDIO-CIRCOLATORIO - CUORE, POLMONI E CERVELLO
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

L'APPARATO CARDIO-CIRCOLATORIO

GENERALITA'

Il cuore è un muscolo dotato di funzioni di pompa, chee fa circolare sangue - Componenti del sangue, Il plasma, I globuli rossi, I globuli bianchi, Le piastrine" class="text">il sangue nei vasi. E’ costituito di un particolare tessuto muscolare, il miocardio, ed è formato da 4 cavità: atrio dx e sn, ventricolo dx e sn. E’ vascolarizzato dalle arterie coronarie.

Le arterie sono i vasi che portano il sangue ai vari distretti dell’organismo, e sono dotate di una particolare parete elastica

Le vene riportano il sangue al cuore e, per il distretto facente capo agli arti inferiori, sono dotate di valvole che limitano il reflusso verso il basso della colonna ematica dovuto alla forza di gravità

Il sangue è il fluido che trasporta ossigeno e nutrienti ai tessuti, rimuovendo contemporaneamente i i prodotti del catabolismo

 

CUORE, POLMONI E CERVELLO…

Sono fondamentalmente due i meccanismi di genesi dell’arresto cardio-respiratorio: il primo contempla quale causa scatenante l’ostruzione delle vie aeree, mentre nel secondo è un grave ed improvviso danno cardiaco a provocare il successivo arresto respiratorio:

  1. Ostruzione completa delle vie respiratorie
  2. Interruzione della respirazione: il cuore batte ancora per un breve periodo di tempo, ma il sangue che giunge ai polmoni non viene ossigenato sufficientemente
  3. Il cervello, di conseguenza, comincia a funzionare in maniera inadeguata, ed il paziente perde conoscenza
  4. Anche il cuore comincia a soffrire per la mancanza di ossigeno: il battito rallenta, e successivamente si arresta
  5. Al cervello non giunge più sangue, ed in brevissimo tempo si deteriora irreversibilmente

Oppure:

  1. Grave attacco cardiaco e arresto della circolazione
  2. Arresto dell’afflusso ematico al cervello, e conseguente blocco dei centri respiratori
  3. Ipossia cerebrale con danno permanente e irreversibile

 

 

Arresto cardiaco significa che il cuore ha cessato di battere

 

Sono principali cause di arresto cardiaco:

  • Cardiache dirette o indirette: infarto del miocardio, cardiomiopatie, insufficienza cardiaca, traumi toracici, embolia gassosa, coma diabetico ed uremico, insufficienza respiratoria centrale o polmonare,
  • Da farmaci: narcotici, sostanze cardioattive, mezzi di contrasto, intossicazioni professionalio;
  • Riflesse: interventi alle alte vie respiratorie, endoscopie, alterazioni del seno carotideo;
  • Stadi terminali di malattie incurabili (NESSUNA indicazione alla RCP)





© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta