ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto biologia

STRUTTURA E FUNZIONI DELLA CELLULA ANIMALE

STRUTTURA E FUNZIONI DELLA CELLULA ANIMALE
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

STRUTTURA E FUNZIONI DELLA CELLULA ANIMALE:

STRUTTURA

FUNZIONI

Membrana cellulare:

Costituita da un doppio strato fosfolipidico con presenza di proteine.

-Selettiva: permette lo scambio di sostanze.

-Protettiva: Protegge la cellula dall’esterno.

-Comunicativa: mette il comunicazione l’esterno con l’interno.



Parete cellulare: Assente

Membrana nucleare: Rivestimento del nucleo che presenta piccole aperture  chiamate pori nucleari.

-i pori consentono lo scambio di sostanze da e per il nucleo.

Cromosomi:

Organizzazione della cromatina prima della divisione cellulare, essi hanno forma di bastoncello.

Costituiti da DNA.

Il numero di cromosomi è fisso per ogni specie vivente.

-Hanno sede i geni portatori dei caratteri ereditari.

Ribosomi:

Corpuscoli tondeggianti dispersi all’interno del citoplasma.

-Sede di produzione di proteine in base alla istruzioni fornite dal nucleo.

Reticolo endoplasmatico ruvido e liscio:

Serie di membrane presenti nel citoplasma che si estendono dal nucleo alla membrana cellulare, per il primo, viene chiamato ruvido perché sulla sua superficie sono presenti i ribosomi.

Nel secondo, al contrario, c’è totale assenza degli ultimi.

-Reazioni chimiche di elaborazione dei materiali.

-Deposito e trasporto degli ultimi.

Mitocondri:

Organuli a forma di fagiolo, delimitati da una doppia membrana. Quella più interna è ripiegata fittamente, proprio queste pieghe prendono il nome di creste mitocondriali.

I mitocondri hanno un piccolo corredo cromosomico, indipendente però, da quello del nucleo chiamato DNA mitocondriale.

Il numero di mitocondri è variabile e dipende dall’attività della cellula.

-Grazie ai mitocondri la cellula respira, utilizzando l’ossigeno introdotto dall’esterno per bruciare le sostanze organiche come gli zuccheri, e liberare da esse l’energia che contengono, questo procedimento avviene nelle creste mitocondriali.

-Possono replicarsi indipendentemente dal resto della cellula, semplicemente dividendosi in due.

Cloroplasti: Assenti.

Apparato di Golgi:

Costituito da una serie di sacchetti schiacciati, non collegati tra di loro, formati da membrane e allineati uno accanto all’altro.

-I sacchetti si rigonfiano all’estremità e si scindono in vescicole, che distaccandosi, seguono i filamenti del citoscheletro fino a raggiungere le membrana cellulare, o altre membrane di organuli presenti nella cellula stessa; Queste vescicole trasportano le sostanze prodotte dall’apparato endoplasmatico.

Lisosomi:

Organuli delimitati da una membrana impermeabile che impedisce di mischiare il loro contenuto (altamente acido) con il citoplasma.

Molto spesso però in determinate circostanze i lisosomi si rompono, portano quindi all’autodistruzione della cellula stessa. Questo procedimento si chiama l’autolisi.

-Presenza di enzimi demolitori che eliminano batteri, sostanze di rifiuto e organuli in disuso.

Citoscheletro:

Si può paragonare ad una leggera impalcatura che occupa tutto il volume della cellula alla quale conferisce rigidità forma e flessibilità.

-Responsabile del movimento della cellula.

-Controlla il movimento degli organuli presenti nella cellula

Nucleo:

Centro direzionale della cellula, è la sede dei caratteri ereditari (DNA), stipata la suo interno è presente la cromatina, sostanza costituita da DNA legato a proteine che forma un groviglio di filamenti.

-Parte fondamentale della cellula, senza di esso la essa morirebbe.

-Contiene le informazione ereditarie

-Controlla l’attività cellulare

Citoplasma:

Massa gelatinosa composta prevalentemente da acqua nella quale sono disciolte molte sostanze e dispersi diversi organuli cellulari compresi i ribosomi.

-Fornisce alla cellula un ambiente umido nel quale far avvenire le sue reazioni.

Vacuoli:

Piccole membrane ripiene di succo acquoso nel quale possono essere disciolte sostanze di vario tipo.

Molto spesso assenti.

-Elementi di sostentamento della cellula

Ciglia o flagelli:

Insieme di microtubuli posti sulla superficie delle cellule.

-Consentono alla cellula il movimento.

STRUTTURA E FUNZIONI DELLA CELLULA VEGETALE:

STRUTTURA

FUNZIONI

Membrana cellulare:

Costituita da un doppio strato fosfolipidico con presenza di proteine.

-Selettiva: permette lo scambio di sostanze.

-Protettiva: protegge la cellula dall’esterno.

-Comunicativa: mette il comunicazione l’esterno con l’interno.

Parete cellulare:

Esterna alla membrana cellulare ed è costruita dalla cellula stessa.

Molte piante funghi e alghe sono rivestiti da essa.




-La parete cellulare controlla sia la velocità, sia la direzione con cuoi ogni cellula si allunga durante la sua duplicazione.

-Protezione della cellula

Membrana nucleare: Rivestimento del nucleo che presenta piccole aperture  chiamate pori nucleari.

-i pori consentono lo scambio di sostanze da e per il nucleo.

Cromosomi:

Organizzazione della cromatina prima della divisione cellulare, essi hanno forma di bastoncello.

Costituiti da DNA.

Il numero di cromosomi è fisso per ogni specie vivente.

-Hanno sede i geni portatori dei caratteri ereditari.

Ribosomi:

Corpuscoli tondeggianti dispersi all’interno del citoplasma.

-Sede di produzione di proteine in base alla istruzioni fornite dal nucleo.

Reticolo endoplasmatico ruvido e liscio:

Serie di membrane presenti nel citoplasma che si estendono dal nucleo alla membrana cellulare, per il primo, viene chiamato ruvido perché sulla sua superficie sono presenti i ribosomi.

Nel secondo, al contrario, c’è totale assenza degli ultimi.

-Reazioni chimiche di elaborazione dei materiali.

-Deposito e trasporto degli ultimi.

Mitocondri:

Organuli a forma di fagiolo, delimitati da una doppia membrana. Quella più interna è ripiegata fittamente, proprio queste pieghe prendono il nome di creste mitocondriali.

I mitocondri hanno un piccolo corredo cromosomico, indipendente però, da quello del nucleo chiamato DNA mitocondriale.

Il numero di mitocondri è variabile e dipende dall’attività della cellula.

-Grazie ai mitocondri la cellula respira, utilizzando l’ossigeno introdotto dall’esterno per bruciare le sostanze organiche come gli zuccheri, e liberare da esse l’energia che contengono, questo procedimento avviene nelle creste mitocondriali.

-Possono replicarsi indipendentemente dal resto della cellula, semplicemente dividendosi in due.

Cloroplasti:

Organuli che si trovano nelle parti verdi delle piante, coinvolti da processi di tipo energetico.

Essi sono avvolti da una doppia membrana entro la quale si ripiega fittamente un’altra membrana separata, formando i tilacoidi.

Il loro colore è dovuto al pigmento della clorofilla.

Sono dotati di una piccola quantità di DNA.

-Sede di fotosintesi clorofilliana (nelle piante).

-Produzione involontaria di sostanze ricche di energia durante la fotosintesi.

Apparato di Golgi:

Costituito da una serie di sacchetti schiacciati, non collegati tra di loro, formati da membrane e allineati uno accanto all’altro.

-I sacchetti si rigonfiano all’estremità e si scindono in vescicole, che distaccandosi, seguono i filamenti del citoscheletro fino a raggiungere le membrana cellulare, o altre membrane di organuli presenti nella cellula stessa; Queste vescicole trasportano le sostanze prodotte dall’apparato endoplasmatico.

Lisosomi:

Organuli delimitati da una membrana impermeabile che impedisce di mischiare il loro contenuto (altamente acido) con il citoplasma.

Molto spesso però in determinate circostanze i lisosomi si rompono, portano quindi all’autodistruzione della cellula stessa. Questo procedimento si chiama l’autolisi.

-Presenza di enzimi demolitori che eliminano batteri, sostanze di rifiuto e organuli in disuso.

Citoscheletro:

Si può paragonare ad una leggera impalcatura che occupa tutto il volume della cellula alla quale conferisce rigidità forma e flessibilità.

-Responsabile del movimento della cellula.

-Controlla il movimento degli organuli presenti nella cellula

Nucleo:

Centro direzionale della cellula, è la sede dei caratteri ereditari (DNA), stipata la suo interno è presente la cromatina, sostanza costituita da DNA legato a proteine che forma un groviglio di filamenti.

-Parte fondamentale della cellula, senza di esso la essa morirebbe.

-Contiene le informazione ereditarie

-Controlla l’attività cellulare

Citoplasma:

Massa gelatinosa composta prevalentemente da acqua nella quale sono disciolte molte sostanze e dispersi diversi organuli cellulari compresi i ribosomi.

-Fornisce alla cellula un ambiente umido nel quale far avvenire le sue reazioni.

Vacuoli:

Grande membrana ripiena di succo acquoso nella quale possono essere disciolte sostanze di vario tipo.

-Elementi di sostentamento della cellula

Ciglia o flagelli:

Assenti.

                                                    


Galleria di foto e immagini per: cellula


imagine cu cellulaimagine cu cellula immagini cellulaimmagini/poza cellula





Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta