ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto chimica

Cinetica Chimica. Velocita’ di Reazione, equazione di Arrhenius.

Cinetica Chimica. Velocita’ di Reazione, equazione di Arrhenius.
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Cinetica Chimica. Velocita’ di Reazione, equazione di Arrhenius.

 

La velocita’ di una reazione e’ indicata dalla relazione    v=k[A][B]

La reazione generica e’ A + B ßà C+D.

Una reazione solitamente e’ costituita da uno o piu’ atti reattivi o reazioni elementari.

Le concentrazioni devono essere elevate al relativo ordine di reazione che costituisce il coefficiente stechiometrico che esse hanno solo in reazioni elementari.

La maggior parte delle volte si tratta di reazioni di primo ordine.

L’ordine di reazione e’ la somma dei singoli ordini di reazioni relativi ad ogni reagente.

L’ordine di reazione solitamente e’ il coefficiente stechiometrico della reazione elementare piu’ lenta.

k non e’ una costante di equilibrio ma e’ la costante di velocita’ specifica, ovvero la velocita’ di una reazione con concentrazioni unitarie infatti per una reazione  AßàB  v=k[A] e se [A]=1 v=k

L’equazione di Arrhenius ci informa sulla relazione che c’e’ tra k e Ea (Energia di Attivazione).

                Equazione di Arrhenius       k=Ae^(-Ea/RT)

                                                              lnk=-Ea/RT

A e’ un fattore sterico dipende dalla forma dei reagenti.

k e’ funzione di T. Ecco la relazione tra temperatura e k.

                                                ln(k1/k2)=(-Ea/R)(1/T1-l/T2)

Per comprendere  la relazione tra tempo di consumo del reagente e sua concentrazione:

                                               

                                                ln([A]/[Ao])=-kt     






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta