ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto chimica

LIQUIDI

LIQUIDI
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LIQUIDI


PROPRIETÀ

  • Hanno volume proprio e non forma propria
  • Sono incomprimibili
  • La loro densità è maggiore rispetto a quella dei gas
  • In essi è presente il moto browniano
  • I liquidi diffondono (la diffusione consiste nel mescolamento di due liquidi scelti però in modo che sono miscibili)
  • Tutti i liquidi lasciati a se stessi evaporano

STRUTTURA

  • Sono costituii da particelle vicine tra loro
  • Sono legate da forze attrattive
  • Si muovono con movimenti di scivolamento reciproco

EVAPORAZIONE

Le particelle superficiali urtate tra quelle sottostanti riescono a vincere le forze attrattive e a fuggire in fase di vapore. Poiché se ne vanno le particelle con maggior energia cinetica, l’energia cinetica media del liquido diminuisce, cioè si abbassa la temperatura. Questa diminuzione di temperatura non si avverte nel caso dell’acqua, perché è un liquido che evapora lentamente e quindi la diminuzione di temperatura è compensata dal passaggio di calore dell’ambiente esterno all’acqua stessa; si nota invece nei liquidi che evaporano in fretta come l’alcool o l’acetone. A parità di temperatura evaporano più in fretta i liquidi che hanno tra le particelle forze attrattive deboli. Per tutti i liquidi l’evaporazione aumenta all’aumentare della temperatura.

EVAPORAZIONE IN UN RECIPIENTE CHIUSO

Messo un liquido in un recipiente chiuso collegato al manometro, all’inizio si osserva che il livello del liquido diminuisce, mentre aumenta la pressione del liquido stesso finchè si raggiunge una condizione detta di equilibrio dinamico, in cui il livello del liquido non diminuisce più e la pressione sul liquido non aumenta più. Quest’equilibrio è una condizione per cui due fenomeni opposti avvengono con la stessa velocità. Così i due processi opposti sono evaporazione e condensazione. Infatti, all’inizio il liquido comincia ad evaporare ed essendo poche le particelle di vapore sono anche poche le probabilità che queste tornino in nel liquido (l’evaporazione dunque prevale sulla condensazione). Col passare del tempo, cioè aumentando la quantità di vapore che si forma sul liquido si giunge al punto in cui nell’unità di tempo tante particelle evaporano quante condensano = equilibrio dinamico. Si chiama tensione di vapore la pressione esercitata dal vapore in equilibrio dinamico con il suo liquido. La tensione di vapore di un liquido aumenta all’aumentare della temperatura. Liquidi diversi alla stessa temperatura avranno tensione di vapore diversa.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta