ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto fisica

Gli allungamenti elastici

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Gli allungamenti elastici

Una forza che deforma il corpo a cui viene applicata, si può misurare la deformazione per risalire al valore della forza (misura statica della forza); si parla di misura dinamica della forza quando si può misurare il cambiamento di velocità di un oggetto per ottenere il valore della forza applicata.

Legge degli allungamenti elastici:

gli allungamenti elastici di una molla elastica sono direttamente proporzionali ai pesi applicati, la lunghezza di una molla viene modificata quando vi è applicata una forza.

Il rapporto tra il peso P applicato a una molla e l’allungamento a si chiama coefficiente di elasticità o costante elastica della molla e di solito si indica con k.

Nel SI la costante elastica si esprime in newton su metro (simbolo N/m). Ogni molla ha la proprio costante elastica che dipende dalle caratteristiche e da l materiale di cui è fatta.

Lo strumento che misura le forze si chiama dinamometro (.1) si basa sulla diretta proporzionalità tra la forza applicata a una molla elastica e l’allungamento così prodotto.

Per utilizzare il dinamometro bisogna tararlo, ciò consiste nella misura degli allungamenti prodotti da forze di cui si conosce il valore.

Ogni dinamometro è caratterizzato dalla portata, che è la massima forza che esso può sopportare senza che la molla si deformi in modo permanente.

                                        .1

La diretta proporzionalità tra la forza applicata e la variazione di lunghezza di una molla vale finché l’intensità della forza non supera il limite di elasticità.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta