ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto fisica

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO ELETTRICO PER UN AMBIENTE

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

PROGETTAZIONE
E REALIZZAZIONE 
DI UN IMPIANTO ELETTRICO PER 
UN AMBIENTE


N.1     Strutturazione del problema progettuale

 a)      Esistenza del bisogno



                    L’obiettivo è quello di riuscire a progettare e realizzare un impianto  

                    elettrico per un ambiente abitativo,sapere manipolare gli utensili e le

  loro funzioni.

  b)     Analisi delle possibilità di soddisfacimento del bisogno

          Per realizzare l’impianto elettrico abbiamo bisogno di vari materiali

 elencati nel punto 2c , e non abbiamo nessun vincolo.

c)     Ipotesi diverse di soluzione con schizzi

Abbiamo realizzato diversi schizzi di impianti che ci sembravano funzionali.

d)   Scelta della soluzione ottimale

   L’ipotesi migliore è la n°1.

N.2   Progettazione

a)      Elaborazione dei particolari con dimensionamento

b)      Sviluppo del progetto d’insieme (disegno tecnico)

         Vedi carta millimetrata.

c)      Scelta della quantità e qualità del materiale

Tabella riassuntiva

                  

Materiale

N.

Lampadina

3

Pila

1

Chiodi

20

Fermagli

4

Filo elettrico NERO

Filo elettrico ROSSO

USEREMO LA CORRENTE CONTINUA (FILI  ROSSO E NERO) PERCHE’  E’   PIU’ SICURA

DI QUELLA ALTERNATA

UTENSILE

FUNZIONE

Martello

Piantare i chiodi nel compensato

Pelafili

Togliere la guaina di rivestimento nel filo

Pinza

Protegge le dita dal martello quando piantiamo i chiodi




Cacciavite

Per avvitare e svitare i morsetti

d)        Tempo di realizzazione

     Per realizzare il circuito impiegheremo 5 ore circa.

CARATTERISTICHE ELETTRICHE DELL’IMPIANTO

Supponiamo di mettere nella stanza due lampade da 5w ai lati del letto, e una lampada più grande, da 20 W al centro ; tali lampade sono collegate in parallelo e utilizzano una tensione di 4,5 V ognuna .

Sapendo che:

·        L’effetto Joule è quel fenomeno per cui un filamento di materiale variabile attraversato dalla corrente diventa incandescente e illumina l’ambiente circostante; - Una lampada ad incandescenza emana luce esclusivamente per effetto Joule;

· Per conoscere l’intensità delle lampadine si può utilizzare la legge che dice :

Potenza = tensione x Intensità di corrente

W      =     V   x    A     , dove:

    W è l’unità di misura della potenza elettricità

    V è la tensione del generatore o la differenza di potenziale

    A è l’unità d’intensità della corrente

·        Se due o più lampade sono collegate in parallelo ad un generatore di 4,5 V, la tensione è la stessa in tutte, mentre l’intensità (A)varia a seconda della loro potenza (W); dunque la tensione è la costante, mentre variando la potenza  varia  direttamente in modo proporzionale l’intensità.

I = W  /  V

Potenza ( W )

Tensione ( V )

Intensità di corrente ( A )

9

4,5

2

9

4,5

2

27

4,5

6

Dal generatore parte una intensità di corrente totale di   10 ( A )

Da tali valori si ricava il seguente grafico


Per misurare le grandezze , inseriamo :

·        in serie con le lampadine degli Amperometri per rilevare l’intensità di corrente ( A )

·        in serie con il generatore un altro Amperometro per avere l’intensità di corrente totale

·        in parallelo con il generatore un Voltmetro per controllare la tensione erogata del generatore

Alimentato il circuito attraverso l’interuttore  “0” , attivando gli interuttori “1” ,  “2” e “3” si leggono negli strumenti gli stessi valori delle correnti e della tensione che erano stati indicati dalla teoria.


Schema elettrico completo di strumenti di controllo







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta