ePerTutti

Categoria
Arte
Biologia
Chimica
Diritto
Economia
Elettronica
Fisica
Geografia
Informatica
Inglese
Italiano
Latino
Letteratura
Lingue
Management marketing
Matematica
Psicologia
Ricerche
Sociologia
Storia
Storia dell arte
Tecnica
Tecnologia meccanica
Tedesco
Varie
Appunti, Tesina di, appunto INGLESE

La Tigre

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

La Tigre

Tigre! Tigre! Divampante fulgore
Nelle foreste della notte,
Quale fu l'immortale mano o occhio
Che ebbe la forza di formare
La tua agghiacciante simmetria?

In quale abissi o in quali cieli
Accese il fuoco dei tuoi occhi?
Sopra quali ali osa slanciarsi?
E quale mano afferra il fuoco?

Quali spalle quale arte
Potè torcerti i tendini del cuore?
E quando il tuo cuore ebbe il primo palpito,
Quale tremenda mano?
Quale tremendo piede?

Quale mazza e quale catena?
Il tuo cervello fu in quale fornace?
E quale incudine?
Quale morsa robusta osò serrarne
I terrori funesti?

Chi l'Agnello creò, creò anche te?
Fu nel sorriso che ebbe
Osservando compiuto il suo lavoro,
Mentre gli astri perdevano le lance
Tirandole alla terra
E il paradiso empivano di pianti?

Tigre! Tigre! divampante fulgore
Nelle foreste della notte
Quale mano, quale immortale spia
Osa formare
La tua agghiacciante simmetria?

Le due poesie sono tra le più conosciute e le più rappresentative dei 'Songs of Innocence and Experience', esse sono allo stesso tempo diametralmente opposte e complementari, Innocenza ed Esperienza sono infatti 'i due stati contrari dell'animo umano'.
Lo stato di Innocenza, rappresentato dall' agnello simboleggia la condizione dell'uomo nel giardino dell'Eden prima della caduta, che a sua volta è abile con la condizione del bambino che non ha ancora avuto 'esperienza' del male e della corruzione presente nella società. I suoni della poesia sono volutamente morbidi (per trasmetterci la sensazione dell'agnello) e il ritmo la fa quasi assomigliare ad una filastrocca.
Lo stato di Esperienza è la normale vita adulta, dove la corruzione (quella dell'anima) ha reso le persone incapaci di spontaneità e ha prodotto una società piena di disuguaglianze. L'immagine forte di questa poesia è la tigre dal 'divampante fulgore', i suoni sono più duri, il ritmo più serrato.



© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati ::::: Condizioni Generali - Invia - Contatta