ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

SCHEDA CRITICA DEL LIBRO LETTO

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SCHEDA CRITICA DEL LIBRO LETTO

AUTORE…Federico Moccia è nato a Roma nel 1963. Lavora per il cinema come sceneggiatore e per la televisione come autore di testi per grosse produzioni dell’area intrattenimento. Nel 2004 esordisce nel campo editoriale col suo primo libro “Tre metri sopra il cielo”.

TITOLO…“Tre metri sopra il cielo”

Editore, luogo e anno di pubblicazione…Feltrinelli editore, milano, aprile 2004

AMBIENTAZIONE spazio-temporale della vicendaN el testo non vi sono chiari riferimenti dell’ambientazione ma si capisce dal racconto che il tutto si svolge a Roma nel corso del 2003. Lo si capisce dagli abiti dei ragazzi, dalle auto e moto descritte ma è assente un chiaro riferimento temporale.



PROTAGONISTA/I e le sue caratteristicheStep: uno dei protagonisti, si presenta come un ragazzo sui vent’anni che non frequenta la scuola e fa parte di una comnia di motociclisti i quali spesso infrangono la legge con comportamenti superbi. Nel testo si nota una sorta di descrizione dell’abbigliamento del ragazzo in giubbotto di pelle occhiali da sole e sigaretta in bocca. Questa è la descrizione solo apparente del ragazzo che poi, per amore, prova a migliorare cambiando in parte se stesso.

Babi: l’altra protagonista, si presenta come la lia di una famiglia benestante di Roma. Inizialmente è una brava ragazza, con i piedi per terra. Frequenta un prestigioso collegio della città dove raggiunge soddisfacenti risultati. Anche questa ragazza cambia nel corso della storia a causa dell’amore, infatti, insieme a Step, si troverà più volte in situazioni rischiose.

PERSONAGGI SECONDARI…Pallina: la migliore amica di Babi, frequentante la stessa scuola, è sempre vittima dei rimproveri della professoressa Giacci, il suo rendimento infatti non è ottimo. Diventerà nel corso della storia la ragazza di Pollo e si adatterà alla nuova comnia con una certa facilità.

Pollo: il migliore amico di Step, comno delle sue trasgressioni. Non vi è la descrizione fisica e se ne parla poche volte nel corso della vicenda.

Daniela: sorella di Babi, si presenta come un’adolescente sognatrice. Nel corso della vicenda viene descritta sempre durante le sue infinite telefonate con le sue amiche o con i ragazzi. Al contrario della sorella, non rispetta le regole dei suoi genitori raccontando spesso bugie.

I Signori Gervasi: genitori di Babi, sono due persone rispettabili che nel corso della vicenda sono spettatori del cambiamento della lia. Le loro raccomandazioni nei confronti della lia sono risultate poco efficaci. Fra i due coniugi vi è una diversa considerazione nei confronti di Step: la madre si dimostra sempre ostile verso il ragazzo; il padre, dapprima contrario, in seguito, dopo un incontro con lui, si dimostra più tollerante.

Paolo: il fratello di Step, si presenta come un uomo d’affari, molto distinto, sempre sommerso dal lavoro a tal punto che la fidanzata Emanuela deciderà di lasciarlo. Nel corso della vicenda Paolo risolverà spesso i guai del fratello e dell’amico. Vuole bene al fratello e cerca più volte di fargli notare l’errato stile di vita.

Professoressa Giacci: insegnante di latino di Babi e Pallina, si presenta come una donna perfida e arrogante che incute timore nelle alunne del liceo. In un’occasione farà piangere Babi in classe leggendo, davanti a tutti, il diario privato della ragazza. Terribili sono le sue interrogazioni in cui scoraggia totalmente le ragazze interrogate.

TRAMA…La trama è semplice anche se intensa: una storia d’amore tra adolescenti, due mondi diversi a confronto, ma anche il ritratto di una società. Ragazzi e ragazze, le prime vestono alla moda, parlano delle tendenze del momento, sognano il principe azzurro. I ragazzi sono arrabbiati vivono sulla moto, tra corse e piccoli furti, una vita frenetica, quella delle bande dei piccoli clan, si sfidano con prove piene di rischi, resistenza fisica, velocità. Protagonisti di questa storia d’amore fatta di piccole grandi vittorie e sconfitte sono Step, Stefano e Babi. Lui è un violento, uno sbandato uno che vive tra il bar, la palestra, gli amici, le serate in moto o in bisca. L’unica persona importante per il ragazzo era il suo migliore amico soprannominato Pollo. Con lui vive le più rischiose esperienze. In secondo piano, vi è il fratello Paolo che vive con Step e, in molte occasioni, si trova contro di lui a causa della profonda diversità di carattere; quest’ultimo infatti viene presentato come un uomo d’affari sempre immerso nel lavoro e realizzato nella sua carriera. Nonostante ciò, molto spesso, è proprio Paolo a risolvere i problemi economici creati da Step e l’amico Pollo. Lei, Babi, è una lia perfetta, un’ottima studentessa di un rinomato collegio romano, una ragazza perbene. La vicenda inizia ad una festa dove la banda di Step, non invitata, irrompe rovinando l’atmosfera serena della serata. In particolare, Pollo viene sorpreso da Pallina, migliore amica di Babi, mentre sottrae denaro dai portafogli degli ospiti. A questo punto, il ragazzo invita, naturalmente con la banconota rubata alla ragazza, quest’ultima a pranzo. Pallina accetta di buon grado nonostante i rimproveri dell’amica e fra i due nasce una storia. Fra gli incontri casuali Step non può fare a meno di notare Babi la quale, nel suo ruolo di brava ragazza, inizialmente, si dimostra ostile ed indifferente nei confronti del corteggiatore. Quest’ultimo però non si arrende continuando a stuzzicarla finche non riesce a strapparle un bacio, rovinando anche quel momento romantico con la sua superbia. Dopo altri incontri, stavolta più consapevoli, da parte della ragazza ormai innamorata, i due cominciano ad uscire insieme, così Babi comincia a modificare il proprio comportamento impeccabile: marinerà la scuola affrontando la cattiveria della propria insegnante, la professoressa Giacci; uscirà nel cuore della notte ignorando le regole imposte dai genitori per passare del tempo con Step. I due appaiono forse inconciliabili, eppure si innamorano, un rapporto difficile ma che lascia aperto uno spiraglio e che alla fine li cambia o lascia emerge lati delle loro personalità finora nascosti. Lui cambia lei, lei cambia lui, il superduro infondo si scopre un tenero pieno di paure segreti e fragilità, ombre che si allungano anche sul suo amore. La storia arriva ad un punto cruciale in cui Babi confessa al ragazzo che in alcuni momenti la fa sentire in paradiso, tre metri sopra il cielo, in altri ad un passo dall’inferno; questa è la frase che segna la fine dell’avventura dei due innamorati in quanto la ragazza capisce che non può continuare una vita a cui non appartiene. Fra le altre cose che rappresentano la triste fine della vicenda è la morte di Pollo in seguito ad una gara motociclistica da cui la disperazione della fidanzata Pallina che aveva rotto con l’inseparabile amica ora occupata a ricostruire la propria vita con un altro ragazzo che rappresenta il volere dei genitori. Nonostante ciò Babi non potrà mai dimenticare Step in quanto con lui ha passato i momenti migliori della sua vita. Lo si può intuire dalla canzone che aveva ascoltato più volte insieme a Step, Beautiful, presente nella scena finale in cui la ragazza, con il nuovo fidanzato, non può fare a meno che ricordare con nostalgia ciò che il suo cuore avrebbe voluto.



moduli e brani particolarmente interessantimodulo 52 ina 294: “Il suo cuore comincia a battere veloce. Per un attimo le pare che tutti possano sentirla, tutti possano leggere quella frase, propri come sta facendo lei in quel monento. È li, in alto, irraggiungibile. Li dove solo gli innamorati arrivano: «Io e te…tre metri sopra il cielo»”.

modulo 53 ina 300: “«Com’è tutto diventato difficile. Vorrei tanto essere lontana con te e senza probemi, senza i miei, senza tutti questi casini, in un posto tranquillo, fuori dal tempo». Lui le ha sorriso: «Non ti preoccupare. So io dove andiamo. Nessuno ci darà fastidio Ci siamo stati spesso, basta volerlo». «Dove?». «Tre metri sopra il cielo, dove vivono gli innamorati».

Temi e problemi trattati…Questa storia mi è piaciuta moltissimo anche se il finale è triste. Il messaggio più evidente è che tra due caratteri inconciliabili neanche l’amore può trionfare perché, per quanto una persona si sforzi di cambiare, non potrà mai mutare completamente. Un romanzo che si muove su due livelli distinti eppure paralleli: la voglia di libertà, di adrenalina, di emozione, la voglia di trasgredire e bruciare tutte le tappe e la dimensione romantica, dell’amore idealizzato. Alla fine del racconto anche i due protagonisti capiscono di non essere fatti per stare insieme poiché, per quel tempo che si sono frequentati, hanno dovuto rivoluzionare la propria vita per riuscire a condividere, però, momenti stupendi. Non vi è mai un momento definitivo che conclude la storia dei due ragazzi; nell’ultimo modulo, Step, si ritrova a descrivere una realtà già accaduta, in cui di impulso, il ragazzo vorrebbe togliere di mezzo il nuovo fidanzato di Babi, ma alla fine capisce che questo non lo avvicinerebbe certo a lei che ormai ha già perduto, poiché derivano da due mondi totalmente opposti.




Significato complessivo del libro (che cosa ha voluto comunicare l’autore?)Questo libro mi è piaciuto molto. La lettura è risultata molto scorrevole e piacevole, sono emersi tutti i lati della gioventù odierna. Il libro infatti sottolinea quanto la moda e le varie marche sono importanti per gli adolescenti, giudicati molto materialisti dall'autore. Questo libro fa entrare il lettore nell’ universo quotidiano, e per questo gli dà motivo di immedesimazione. E' infatti il motivo principale per cui il libro piace, ma anche il fatto che oltre agli atteggiamenti apparentemente superficiali dei personaggi si nascondono dei problemi, mancanze d'affetto da parte dei genitori troppo immersi nel loro lavoro.

Genere letterario di appartenenzaRomanzo d’amore per ragazzi.

Linguaggio e stile usati (linguaggi scorrevole, facile, comprensibile, ricercato, tecnico, settoriale, difficile, familiare, regionale. -stile prolisso o coinciso, complesso, pesante, noioso, agile, vivace. -frasi semplici, periodi brevi, ritmo incalzante.-periodi lunghi e complessi, uso dei tempi verbali. -dialoghi, dicorso diretto o indiretto…)Nel racconto non vi sono flash back, la narrazione, generalmente scorre cronologicamente ad eccezione di un episodio riguardante la morte di Pollo che il racconto narra il fatto che però è gia accaduto. Il testo è diviso in moduli. Nel testo non sono presenti ure retoriche ed il linguaggio è semplice, colloquiale e moderno. Non ho trovato difficoltà nella lettura in quanto è molto scorrevole e comprensibile soprattutto per un giovane in quanto il gergo è giovanile. Il narratore è in prima persona: in alcuni episodi  la voce narrante è quella di Babi, in altri, invece, è quella di Step. Forse è anche questo ad agevolare la lettura perché possiamo capire, con chiarezza, lo stato d’animo dei diversi personaggi.

Tuo giudizio (impressioni ricavate dalla lettura: piacevole, stimolante, faticosa…perché? -riferimenti a brani, situazioni, personaggi, al tema trattato, al modo in cui è stato trattato…)La lettura di questo fantastico libro è stata molto piacevole e stimolante. La lettura è un susseguirsi di intense emozioni, rese ancor più intense dalle diverse voci narranti, dai monologhi interiori e dai flussi di coscienza dei personaggi.

A chi consigli la lettura e perché?Alle adolescenti, perché è un libro che può assomigliare un po’ alla vita di tutti; ma anche agli adulti per comprendere meglio noi ragazzi.

Altro…“Giovani e arrabbiati da impazzire. Giovani e innamorati da volare su su su tre metri sopra il cielo”.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta