ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto letteratura

COMMENTO GENERALE

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

COMMENTO GENERALE

I secoli VI e VII segnano il punto più basso della crisi in cui cade l’occidente dopo la fine dell’impero romano. Eventi importanti sono:

·        Calo demografico

·        Ssa delle antiche strutture politiche ed amministrative.

·        Precarietà dei regni romano-barbarici

·        Regresso economico

·        Diminuzione delle comunicazioni

Quanto alla cultura occorre sottolineare il ruolo importante svolto dalla Chiesa, che ebbe il monopolio culturale a partire dal ½ secolo.

Nei conventi, infatti, si copiavano i manoscritti e si studiavano testi sacri.

Il testo fondamentale era il “Salterio” ( raccolta dei salmi biblici).

La scuola comprendeva il Trivio ( studio della grammatica, retorica e dialettica) e il Quadrivio ( aritmetica, geometria, astronomia e musica).

Tra il secolo VI e XI si scrive poco e solo il latino ( salvo rarissime eccezioni) e per scopi pratici e religiosi.

Scopi pratici: gli scritti riguardavano soldi presi a prestito e modalità del rimborso di quest’ultimo.

Scritti religiosi:  prediche, vite di santi e cronache sulla vita dei re.

Nell’alto Medioevo nascono i latini parlati che daranno poi origine alle diverse lingue  neo latine. In Italia si parlavano diverse latini regionali, che genereranno il volgare ( lingua parlata dal popolo ).

Nel secolo XII si diffonde l’uso dei volgari soprattutto tramite testi di uso pratico ( commercio), documenti notarili, proprietà , cause giudiziarie, etc..

Dal XII al XIV secolo si verifica invece una notevole crescita nella produzione dei lemmi e ciò grazie alla presenza di poeti quali Dante Alighieri, Boccaccio, Petrarca.

La ripresa ,però, non tiene, infatti nel giro di cento anni si ritorna ad una produzione modesta di lemmi.

Una leggera ripresa si verifica nel secolo successivo, seguito da un calo di tendenza che durerà fino al XIII secolo.

Negli ultimi due secoli, invece, si registra un incremento che supera ogni aspettativa, infatti, scambi culturali ed economici richiedono sempre nuovi termini. Nuovi scrittori hanno esigenze stilistiche diverse, anche gli artisti coniano nuovi vocaboli, si inventano macchine elettroniche e si avverte una progressiva tendenza nella evoluzione del linguaggio dei giovani.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta