ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto letteratura

ROMANTICISMO

ROMANTICISMO
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

ROMANTICISMO

La rivoluzione francese, che è conseguenza indiretta del pensiero degli illuministi porta la sconfitta delle speranze di pacifico progresso e di crescente felicità che proprio quel pensiero aveva autorizzato.

 La violenza ideologica dei giacobini, il bagno di sangue del terrore, la serie interminabile di guerre che devastano l'Europa nel quarto di secolo  che segue la presa della Bastiglia

( 14 Luglio 1789), svelano il carattere illusorio dell'ottimismo illuministico. Lo scatenarsi degli eventi porta alla luce l'esistenza di zone inesplorate dell'animo umano dal quale nascono, a volte, passioni capaci di abbattere il fragile muro della ragione.



La rivoluzione filosofica e artistica che ha luogo a cavallo fra settecento/ottocento prende posizione proprio dalla certezza dell'impossibilità di spiegare la storia senza tentare di comprendere le forze potenti e oscure che determinano il comportamento degli uomini.

Il termine romanticismo deriva dall'aggettivo 'ROMANTIC', già usato in Inghilterra alla fine del seicento con significato di romanzesco.

Il romanticismo nasce quasi contemporaneamente in Germania ed Inghilterra verso la fine del settecento, per diffondersi in Europa con l'affermarsi del gusto neoclassico, intorno al 1770.

L'elemento più significativo della concezione romantica è la posizione di assoluta centralità assegnata al sentimento alla fantasia, patrimonio do ogni uomo. Grazie a questa ricchezza interiore ogni individuo si differenzia .

La cultura ROMANTICA pone ogni suo aspetto in contrapposizione con la visione del mondo nel secolo dei lumi.

Al cosmopolitismo (visione della terra come un'unica patria ) insegnato dagli illuministi i romantici contrappongono l'esaltazione dei particolari che determinano l'identità dei popoli; il Romanticismo guarda con grande attenzione alla sua storia soprattutto al medioevo non più considerato, un'età di barbarie ma un periodo fecondo perché in esso ebbero origine le nazioni europee.

Il romanticismo porta un cambiamento anche nel modo di capire la letteratura, dove nasce un libero sgorgare del sentimento L'uomo romantico è convinto che la realtà più vera sfugga agli strumenti razionali e possa essere colta solo nell'irrazionalismo del sogno, e dell'allucinazione, dell'ebbrezza del sentimento.

Ne deriva in contrasto con il materialismo ateo(Dio non può essere spiegato)                 e con il deismo razionale(definizioni superflue) degli illuministi che può risolversi nel ritorno alle antiche forme religiose o con l'esplorazione a dottrine mistiche. Il misticismo romantico non trova uno sbocco preciso e si traduce in un vago senso di inquietudine

Ciò porta ad un conflitto con realtà e società ,.esito di tale scontro è duplice ed opposto: da  una parte il titanismo (lotte contro forze maggiori) con l'atteggiamento di rivolta e dall'altra il vittimismo (l'uomo si sente schiacciato dalle forze superiori), ovvero il sogno dell'eroe.

Nascono così le tipiche ure dell'eroe fuorilegge o del poeta maledetto.

Tutti i romantici credono che la poesia no debba essere sottoposta a regole precise, che ne mortificano la libertà creativa.




Germania: è l'epicentro di questo movimento fra i più importanti si ricordano gli Sturmer.

Il romanticismo si divide in due parti: nella prima prevalgono interessi teorico e speculativi e nella seconda predilezioni per fiabe e racconti fantastici (GRIMM)

Inghilterra: il massimo genio fu Shakespeare, in seguito i BURNS la cui poesia è caratterizzata dall'incanto musicale e dall'umorismo tipico scozzese.

In questa nazione importante la pubblicazione delle ballate liriche

Francia: qui il romanticismo giunse in ritardo ma fu perfettamente assimilato nel patrimonio nazionale portando grande sviluppo nella cultura.

I maggiori esponenti furono Rousseau e B. de Saint Pierre.

Sna: Anche qui il movimento romantico arrivò in ritardo. Si ricordano DURAN e Menendez.

Russia: Il personaggio più importante fu PUSKIN ma la sua persona  non è legata solo al romanticismo ma anche al genio nazionale.

Italia: Questo nuovo movimento fu anticipato da Vittorio Alfieri e continuato con la  traduzione dei poemi di Ossian a cura di Cesarotti, è già presente nei racconti di Foscolo Sia Foscolo che Leopardi furono contro la scuola romantica ma concordarono il nuovo stile di vita.

Nel 1816  un articolo pubblicato su un giornale di Milano portò gli italiani a uscire dalla cultura classica. I migliori racconti sono di Manzoni.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta