ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto psicologia

DOMANDE DI PSICOLOGIA SOCIALE - ricerche ci Hovland -

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

DOMANDE DI PSICOLOGIA SOCIALE

1) A cosa servono le rappresentazioni sociali per Moscovici?

2) A causa del conservatorismo cognitivo:

3) A proposito della leadership,Hollander definisce modelli transazionali:

4) A proposito della vulnerabilità individuale alla influenza,le ricerche di Hovland e colleghi giungono alla conclusione che:

5) A proposito di comportamento pro e anti sociali, Freud sostiene che:

6) A proposito di comportamento altruistico,il concetto di diffusione di responsabilità fa riferimento al fatto che:



7) A proposito del concetto di leadership, Hollander sostiene che la credibilità del leader presso il gruppo si basa su 4 fonti di legittimibilità:

8) A proposito di altruismo, Latanè e Darley spiegano i risultati del loro esperimento in termini di diffusione di responsabilità. Questa spiegazione è di tipo:

9) Ad una persona viene chiesto di valutare il provvedimento delle “targhe alterne” attivo nella sua città,il soggetto:

10) Berkowotz è l’autore che più ha lavorato ad un aggiornamento dello schema

“ frustrazione- aggressione” di Dollard e Miller.Nella sua prospettiva:

11) Che cosa hanno in comune l’approccio etologico e l’interpretazione freudiana dell’aggressività?

12) Cosa si intende per schema di relazione?

13) Che cos’è l’effetto di omogeneità dell’outgroup?

14) Come si definisce il self-serving biases?

15) Cosa si intende per prototipo?

16) Cosa significa affermare che il sé ha una funzione regolatrice?

17) Di fronte a una persona in difficoltà qual è generalmente il ruolo giocato dall’empatia?

18) Gli atteggiamenti che si sono formati attraverso l’esperienza diretta:

19) Gli esperimenti di Zajonc dimostrano che l’esposizione ripetuta ad uno stimolo:

20) Gli schemi di sé si riferiscono alle conoscenze relative a se stessi:

21) Gli studi di Milgram sull’obbedienza all’autorità hanno dimostrato che il grado di sottomissione dei soggetti alle richieste dello sperimentatore variava in funzione:

22) Gli studi di Sherif sull’effetto autocinetico hanno cercato di dimostrare:

23) I risultati ottenuti tramite le prime ricerche sui rapporti fra gruppi(favoritismo per l’ingroup, discriminazione dell’outgroup) furono interpretati da Tajfel:

24) I risultati degli esperimenti sui processi intergrup in cui sono considerate situazioni di appartenenza crociata dimostrano che questa:

25) In relazione alla tipologia di French e Raven(1959) in quale delle seguenti situazioni possiamo parlare prioritariamente di potere legittimo:

26) In tema di influenza minoritaria è stato dimostrato che la naturalizzazione è uno degli strumenti usati dalla maggioranza per negare il valore delle tesi minoritarie. La naturalizzazione consiste:

27) Il concetto di sé operativo(working self-concept)…

28) In riferimento al paradigma dei gruppi minimi nelle ricerche di Tajefl e colleghi, quale delle seguenti coppie di punteggi realizza la strategia di massima differenza a favore dell’ingrup: 24/4 (massimizzare la

29) In riferimento al processo di categorizzazioni,l’effetto di contrasto consiste:

30) In tema di influenza minoritaria, una discussione molto vivace è aperta sull’importaza dell’influenza indiretta. Perchè si realizzi,secondo Perez e Mugny è necessario:

31) In tema di presa di decisione nei gruppi:le ricerche di Stoner  misero in discussione l’idea del senso comune secondo cui:

32) Il sottinsieme di schemi di sé attivo in un momento dato costruisce

33) Il famoso esperimento sill’”After effect” di Moscoviti e Personnaz ha dimostrato che:

34) Il metodo adottato da Hovland e i suoi colleghi per studiare il cambiamento degli atteggiamenti,definisce le loro ricerche come:

35) In generale,gli studi effettuati sugli atteggiamenti hanno privilegiato:

36) Lerner ha dimostrato che le persone tendono a mantenere una “credenza in un mondo giusto”. Tale credenza:

37) La teoria dell’identità sociale(Tajfel e Turner) sostiene che:

38) Le critiche alla tesi Dolland e colleghi sulla relazione fra frustrazione e aggressività riguardano il fatto che:

39) La teoria dell’equità rappresenta uno sviluppo della teoria dello scambio:

40) La funzione della reputazione è quella di:

41) L’effetto di ottimismo irrealistico riguarda:

42) La teoria della categorizzazioni del sé(SCT) differisce dalla teoria  dell’identità sociale(SIT) per 2 caratteristiche essenziali. Esse sono:

43) L’accessibilità di una struttura cognitiva consiste:

44) Lewin definisce il guppo come:

45) Le ricerche di Hovland e colleghi partono da alcuni assunti che derivano dall’influenze delle grandi teorie che erano state sviluppate proprio a Yale negli anni precedenti. Uno di questi consiste nel considerare il cambiamento di atteggiamento:

46) La nozione di ancoraggio si riferisce nella teoria sulle rappresentazioni sociali:

47) La comunicazione nei confronti del deviante da parte del gruppo:

48) La disponibilità di una struttura cognitiva consiste:

49) Le ricerche di Hovland e colleghi fanno riferimento ad una concezione di essere umano:

50) L’insieme delle ricerche di Hovlan e  colleghi sul cambiamento degli atteggiamenti possono essere considerate:



51) L’influenza sociale informativa, secondo Deutach e Gerard, è quella esercitata da:

52) La rappresentazione che abbiamo del modo in cui si prende un aereo si organizza in:

53) L’influenza minoritaria si esercita soprattutto:

54) L’approccio olistico:

55) Lo studio psico-sociale della comunicazione parte dall’assunto che:

56)La strategia del self-handicapping consiste nella creazione di veri e propri handicap per evitare di fare un’impressione negativa sugli altri.Esso permette di:

57) La forma che assumono le reti di comunicazione in un gruppo ha degli effetti su:

58) Nelle ricerche ci Hovland e colleghi, la credibilità della fonte della comunicazione è definita come:.

59) Nella ricerca di T. Newcomb sulla socializzazione politica, si osserva:

60) Nella concezione degli atteggiamenti propria della socialità cognitiva (social cognition), una delle caratteristiche dell’atteggiamento è la forza di associazione fra la rappresentazione dell’oggetto e la sua valutazione. Come si può misurare questa forza?

61) Nel modello tripartito degli atteggiamenti, la componente cognitiva riguarda:

62) Nelle ricerche di Hovland e colleghi, il cambiamento di opinione ricopre il ruolo di:

63) Nelle ricerche di Tajfel sulle relazioni intergrup è stato dimostrato che ogni soggetto tende a privilegiare, nell’attribuzione di ricompense al membro del proprio gruppo e a quello dell’outgrup, una strategia:

64) Nell’ambito delle rappresentazioni sociali, il processo di ancoraggio è finalizzato a:

65) Nello sviluppo del sé, Mead prevede che un ruolo importante sia costituito dalla formazione dell’ “Altro generalizzato”. Si tratta:

66) Nelle ricerche di Hovland sugli effetti della credibilità della fonte sul grado di accordo da parte del ricevente, emerge quello che viene denominato sleeper effect. In che cosa consiste

68) Nell’ambito della socialità cognizionale (social cognition), l’atteggiamento è considerato una struttura cognitiva con determinante funzioni:

69) Nella spiegazione dei comportamenti antisociali occorre tenere presente l’effetto delle norme. Quale fra le seguenti affermazioni è quella corretta a questo proposito:

70) Nel quadro degli studi di Hovland e colleghi, qual è l’effetto più probabile di un messaggio che utilizza un forte appello alla paura?

71) Negli studi di Sherif e colleghi sui campi di vacanza, la conflittualità fra i gruppi di ragazzini viene superata grazie a:

72) Nella teoria di Tajefl il concetto di “gruppo minimo” si riferisce al fatto che:

73) Nella definizione degli atteggiamenti, il modello tripartito prevede che essi si articolino in tre componenti. Quali sono?

80) Nella teoria dell’azione ragionata di Fishbein e Ajzen(1975), i comportamenti sono considerati come l’espressione diretta:

81) Nell’esperimento di Milgram sull’obbedienza all’autorità:

82) Nel modello della probabilità di elaborazione di Petty e Cacioppo(1981) si ipotizza che:

83) Quale delle seguenti affermazioni è corretta:

84) Quali sono gli aspetti che differenziano le rappresentazioni sociali da quelle collettive?

85) Quando parliamo di potere di competenza intendiamo dire:

86) Quando un atteggiamento è altamente accessibile, il suo diventa:

87) Quale delle seguenti affermazioni è quella corretta:

88) Qual è il ruolo che ricopre l’identificatore con il gruppo di appartenenza nel processo di cambiamento degli atteggiamenti socio-politici secondo T. Newcomb?

89) Per nucleo centrale nella rappresentazione sociale si intende:

90) Piero cade dalle scale. Quale delle seguenti affermazioni è una attribuzione causale dell’evento?

91) Secondo Moscoviti il sistema di comunicazione caratterizzato dalla diffusione ha lo scopo di:

92) Secondo il modello di individuo definito come “ricercatore di coerenza”:

93) Secondo la legge dell’attrazione formulata da Byme:

94) Secondo M. Sherif ed i suoi collaboratori, l’esperimento sui campi d’estate ha dimostrato che:

95) Secondo Tajafel gli stereotipi possono essere concepiti come:

96) Secondo Tajefel la categorizzazioni è un processo socio-cognitivo attraverso il quale:

97) Studiare l’altruismo in un ottica psicosociale significa:

98) Secondo l’approccio olistico, l’essere umano percepisce la realtà:




99) Secondo Sherif ed i suoi colleghi, l’esperimento sui campi d’estate ha dimostrato che:

100) Secondo il modello della contingenza di Fielder,, l’efficienza di un leader dipende:

101) Secondo la teoria della dissonanza cognitiva di Festinger (1957):

102) Secondo Abric gli elementi del nucleo della rappresentazione sociale, hanno due proprietà. Una di queste viene definita qualitativa e indica:

103) Secondo la teoria dello scambio:

104) Si applica l’euristica della disponibilità quando:

105) Studiare le relazioni secondo l’approccio dell’interdipendenza significa tenere conto che:

106) Secondo il modello di individuo come scienziato ingenuo:

108) Secondo Doise e colleghi si può ottenere una diminuzione della differenza di categoria nelle situazioni intergruppi in cui:

109) Secondo la tipologia delle forme di altruismo messa a punto da Moscoviti, l’attività di volontariato può essere classificata come una forma di:

110) Secondo Tajfel, nelle situazioni sociali in cui è privilegiata una spiegazione degli eventi in termini di comportamento interpersonale, il cambiamento è considerato possibile

111) Se marco contribuisce a servire il pranzo di natale alla mensa dei poveri, quale forma sociale soddisfa principalmente?

112) Secondo il modello genetico di influenza di Moscoviti, una delle differenze tra influenza maggioritaria e influenza minoritaria è relativa al fatto che:

113) Secondo Moscoviti e Cavalloni (1979) le decisioni di gruppo avvengono sulla base di:

114) Secondo gli studiosi della scuola di Aix-en-Provence, il nucleo centrale della rappresentazione sociale ha tre funzioni principali:

115) Secondo il modello di individuo come scienziato:

116) Se ci capita di ascoltare una persona che dice “l’emigrazione dall’Africa sta molto aumentando negli ultimi anni: nel mio condominio sono venute ad abitare quattro famiglie di extracomunitari negli ultimi due anni”. Siamo in grado di riconoscere un giudizio basato su:

117) Secondo il modello proposto da Fiske e Neuberg sulla formazione delle impressioni, quando gli individui si trovano di fronte ad uno sconosciuto è molto probabile che:

118) William James (1890) ha distinto due componenti del sé:l’Io e il Me. Per Io si intende:

119) Nell’ambito delle attribuzioni causali,la differenza di prospettiva attore osservatore è dovuta anche al fatto che l’attore tende a:

120) Nella serie di esperimenti di Tajfel,utilizzando il paradigma di Klee Kadinsky, i risultati più rilevanti dimostravano che i soggetti sperimentali:

121) Nell’esperimento di Sherif che utilizzava l’effetto autocinetico, l’obbiettivo era quello di:

122) Newcomb interpreta i cambiamenti negli atteggiamenti politici osservati nelle studentesse del college in termini di:

123) Sherif ha dimostrato che le norme di gruppo non hanno lo stesso carattere di obbligatorietà per tutti i membri:

124) Moscoviti considera le rappresentazioni sociali come risposta a un insieme molto vario di prodotti della mente:

125) La social cognition definisce l’individuo come economizzatore delle risorse cognitive. Questo implica:

126) James (1890) Ash (1952) e Bruner (1957) anche se in tempi differenti hanno sostenuto che:

127) Nel modello di covariazione di Kelley (1967) si ipotizza che l’individuo, prima di raggiungere ad un giudizio causale, compia una operazione sulla base di principi informativi, quali sono:

128) Newcomb studiò il follow up nella socializzazione politica. Questo aveva lo scopo di:

129) Il modello genetico di influenza di Moscoviti vuole spiegare:

130) Rabbie spiega in modo diverso sa Tajfel il bias intergruppi e dispongono di risultati simili. Perché:

131) Quale delle seguenti norme sociali legittima il mancato intervento di aiuto di una potenziale vittima della violenza:

132) Secondo la teoria dell’apprendimento sociale:

133) A proposito di aggressività, l’approccio etologico:

134) Gli atteggiamenti che si formano tramite la comunicazione:

135) Il processo previsto dalla teoria dell'azione ragionata di Fishbein e Ajtzen (1975) richiede:

136) La cognizione sociale è caratterizzata da:

137) Le teorie implicite della personalità consentono di:

138) Nella ricerca sulle rappresentazioni sociali il metodo del rifiuto serva per:

139) In cosa consiste l’effetto Bartlett?

140)La teoria dell’equità rappresenta uno sviluppo della teoria dello scambio perchè:

141)Nel modello dell’autorità di Petty e Cacioppo(1981) si ipotizza che:

142)Nella ricerca di T.Newcomb sulla socializzazione politica, lo studioso osserva:






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta