ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto ricerche

Costituzione di imprese individuali

Costituzione di imprese individuali
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Costituzione di imprese individuali

La costituzione dell’impresa: aspetti giuridico-amministrativi

Prima di iniziare qualunque attività bisogna valutarne le prospettive economiche e decidere che cosa produrre, dove localizzare l’attività, e stabilire se sarà in grado di mantenere l’equilibrio economico.

I principali adempimenti e formalità sono:

«   Iscrizione nel registro delle imprese;

«   Dichiarazione di inizio attività ai fini d’iva.

A seguito di questa dichiarazione ci verrà dato un numero di partita iva che dovrà essere presente su tutte le fatture inviate.

Requisiti per l’accesso all’attività commerciale

Requisiti legali o generali:

«   Aver raggiunto la maggiore età;

«   Aver assolto con esito positivo l’obbligo scolastico.

Requisiti morali (non possono esercitare un’attività)

«   Coloro che sono stati dichiarati falliti;

«   Hanno violato le disposizioni antimafia;

«   Hanno riportato una condanna con una pena superiore a 3 anni;

Requisiti professionali

«   Devono aver frequentato con esito positivo un corso professionale;

«   Aver esercitato in proprio per 2 anni l’attività di vendita;

«   Aver esercitato come dipendente addetto alla vendita per 2 anni;

«   Essere iscritto al REC (registro esercenti il commercio)

Gli apporti iniziali del titolare

Sotto il profilo contabile, la costituzione delle imprese individuali comporta la registrazione dei conferimenti iniziali con i quali il titolare-proprietario si appresta ad avviare l’attività, i conferimenti che vanno a formare il patrimonio netto iniziale.

I conferimenti iniziali possono essere rappresentati da:

«   Mezzi liquidi;

«   Beni disgiunti o singoli.

Il conferimento di mezzi liquidi

L’apporto di disponibilità liquide può essere rappresentato da somme di denaro contante o assegni.

Questi sono versati in un c/c costituito apposta per l’azienda, e vanno a formare il capitale proprio.

Il conferimento di beni disgiunti

Talvolta il conferimento iniziale può essere formato da un apporto in natura rappresentato dai beni disgiunti.

Quando il conferimento è formato soltanto da beni, l’operazione non provoca alcuna variazione finanziaria e costituisce una permutazione economica.

L’acquisto di un’azienda funzionante

L’imprenditore a volte può ritenere più opportuno e conveniente acquistare un’azienda gia funzionante.

Questo deve essere disposto a are un prezzo di cessione che è maggiore del valore complessivo netto degli elementi patrimoniali che la compongono, egli cioè è disposto a riconoscere a favore del cedente un valore di avviamento.

L’avviamento è il valore che può essere riconosciuto al cedente per le qualità di un’azienda (clientela, personale ecc…).

AVVIAMENTO = PREZZO DI CESSIONE – PATRIMONIO NETTO

Le spese relative alla costituzione

I costi d’impianto sono dei costi pluriennali appartenenti alla categoria immobilizzazioni immateriali e sono i costi che riguardano l’installazione, il collaudo, il trasporto ecc…






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta