ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

I ROMANI - I ROMANI E L’ARTE, LA CITTÀ E LA CASA, BASILICA ROMANA

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

I ROMANI

Nella penisola Italica c’erano vari popoli tra cui i Greci.

La colonizzazione greca riguarda solo le coste dell’Italia meridionale, nella zona centrale, vi erano i Villanoviani, civiltà che usava l’incinerazione e vasi per la sepoltura.

L’Epoca villanoviana è il periodo storico più antico.

Le civiltà etrusca e romana avevano in comune il territorio.  In momenti di grand’espansione (VI secolo) arrivarono gli etruschi.

Negli affreschi di Tarquinia un disegno molto ripetuto era il “banchetto”.  Nelle tombe i defunti erano accomnati da una ura femminile.

Il territorio occupato da queste civiltà era l’Italia centrale.  Il fiume Tevere separava le due civiltà.

Il Tevere era molto importante perché era navigabile e permetteva scambi commerciali e culturali.



Due civiltà che convivono sullo stesso territorio sono in contrasto.

Roma inizialmente, nasce come una civiltà che faceva parte della civiltà etrusca.  Però con la sua evoluzione porta le città etrusche alla decadenza.  Il contrasto tra etruria e Roma finì che gli etruschi s’infiltrarono nel mondo romano con la sua cultura con le sue tradizioni e la sua arte.  Roma era molto potente verso l’aspetto politico-militare.

L’etruria era divisa in “polis” (città stato autonome).

Soccombono per prima le città dell’etruria vicine a Roma.

Nella fase finale di Roma, nel periodo ellenistico, subentra Alessandro Magno.

Sul colle palatino sono state ritrovate delle piattaforme, o meglio delle abitazioni, capanne villanoviane (perimetro ovale con armature di pali di legno e fango seccato con lia).

I ROMANI E L’ARTE

Per i primi periodi della società (monarchico e repubblicano) non c’era uno sviluppo di grande rilievo.

146 a.c.                             la conquista della Grecia da parte di Roma.

La Grecia perde la sua autonomia dopo questa conquista.  Roma si garantì il potere politico militare su tutta questa popolazione lasciando però le loro tradizioni e rispettando la loro cultura.

I greci conquistarono Roma con la loro bellezza.  Molte opere greche furono portate a Roma.

Roma era l’elemento centrale fondamentale.

Però la produzione artistica in questo periodo viene dal mondo etrusco.

I romani avevano paura che imitando gli etruschi potessero perdere la loro potenza.

EDIFICIO TEATRALE:  la prima struttura teatrale è stata costruita nella “città-palazzo” cretese, dove c’era uno spazio per gli attori e uno spazio per il pubblico.  Quest’ultimo è organizzato con degli scaloni, mentre lo spazio per gli attori era rettangolare.

CAVEA: spazio per il pubblico a forma semicircolare.

Il CORO è molto importante durante lo spettacolo.

CORO                              gruppo di persone che intervengono nello spettacolo con danze canti e fa da intermediario al pubblico (commenta la scena).

ORCHESTRA spazio circolare ai piedi della cavea, riservato al coro.

SCENA                               elemento scenografico, ambientazione.  Elemento di fondo che chiude lo spazio dove si svolge lo spettacolo.

la città  e  la casa

La struttura urbanistica di Roma si è mantenuta fino ad oggi.

La casa romana era divisa in Domus ed in Insula (due modelli di casa Romana).

79 d.c. distruzione di Pompei a causa dell’eruzione.  Gli scavi archeologici iniziarono nel 1784.

Domus: casa privilegiata, una buona struttura.  Casa unifamiliare.

Ostia: porto di Roma.

Casa Romana Domus: stile mediterranea, simile alla casa greca.

La casa Domus è modellata sul tipo mediterraneo.  Le varie stanze sono organizzate intorno all’atrio e il peristerium, in modo che ci fosse un po’ di verde, in modo che circolasse l’aria, per fare entrare la luce.

Impluvium: vasca dove si raccoglieva l’acqua piovana e che si trovava negli spazi aperti, dentro le case.  Intorno a questo spazio c’erano le camere.

PANTHEON

Edificio Romano.  Caratteristiche originali.




Edificio che raccoglieva tutte le divinità che avevano cittadinanza a Roma.  Roma ha dedicato questo spazio religioso agli dei.

-APPUNTI-

Cesare fa realizzare il Foro Romano una realizzazione urbanistica molto importante. Molti imperatori erano contrariati.

Basilica: edificio religioso.   Edificio a destinazione civile nato a Roma dove si amministrava la giustizia, legato all’ambito

 politico-sociale.  Il mondo Romano imperiale ad un certo punto andò lentamente verso la decadenza.

Mondo Romano d’occidente ed oriente piano piano si allontanano.

L’impero Romano d’oriente continua la sua storia fino al 1453, anno della sua caduta per mano degli ottomani.

476 d.c. FINE IMPERO ROMANO D’OCCIDENTE.

Gruppi di popolazione migrarono verso regioni con una migliore vita economica.

Barbari: coloro che appartenevano ad un'altra cultura e che quindi non potevano comunicare e quindi partecipare.

I barbari invasero il mondo romano, portandolo alla decadenza.

Un’altra causa era il Cristianesimo.

Cristianesimo:  religione nata dalla base dell’ebraismo,cioè dalle regioni orientali (Palestina).

Il cristianesimo non era accettato perché era una religione “monoteista”.  Il cristianesimo propone un concetto innovativo cioè l’adorazione di una sola divinità, una divinità spirituale.  Però questo spirito ha una forma astratta.

Roma non era d’accordo con questa nuova idea, perché per loro era una cosa troppo diversa, e non erano abituati.  L’adorazione del Dio Cristiano imponeva l’adorazione di tutti gli altri dei del Pantheon.

Il cristianesimo viene messo sotto accusa, e lo sarà per un certo periodo.

Nel313 permette la libertà di tutto anche per i cristiani e questo grazie a Costantino, a la sua nuova legge che da libertà di scelta, e permette ai cristiani di credere e professare la propria religione.

BASILICA ROMANA: funzione civile

Edificio dove si amministrava la giustizia.

Ad un certo punto cessa di essere quello che era e diventa edificio religioso.  Questo è successo nel 313 d.c.

313 d.c. :

§         grazie a Costantino anche i cristiani possono praticare tranquillamente il loro culto;

§         e l’inizio dell’architettura cristiana;

§         iniziarono le costruzioni della chiesa; 

§         la trasformazione della basilica da civile a religiosa.

Il dio cristiano viveva una situazione di aniconismo come il dio musulmano.

Aniconismo:  icona (immagine). Linguaggio non urativo.

Il dio cristiano deve rappresentare una situazione di assoluta spiritualità.  L’impero romano è diviso in occidente (caduta nel 476) e oriente.

Caduta dell’impero d’occidente a causa dei barbari e del cristianesimo.

Cade l’impero d’oriente nel rinascimento sotto i turchi.

 







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta