ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

LA DISSOLUZIONE DELLA EX JUGOSLAVIA

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LA DISSOLUZIONE DELLA EX JUGOSLAVIA

1918

Al termine della Prima guerra mondiale è costituito il Regno di Jugoslavia

1945

Dopo la Seconda guerra mondiale, in cui le diverse componenti etniche della regione si erano trovate su fronti contrapposti, è costituita la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia che ha come primo presidente il maresciallo Josip Broz detto Tito

1980

Alla morte del maresciallo Tito, presidente della Repubblica dalla sua fondazione, tornano ad acuirsi i particolarismi all’interno del Paese

1991

Il 25 luglio Slovenia e Croazia si proclamano indipendenti. Belgrado reagisce violentemente ma è costretta ad accettare la scissione.

L’8 settembre si separa anche la Macedonia

1992

Il 5 aprile la repubblica di Bosnia ed Erzegovina proclama l’indipendenza, che è riconosciuta da Belgrado solo nel 1995, dopo una lunga e sanguinosa guerra

1999

Il Kosovo, a maggioranza albanese, rivendica al propria autonomia. Belgrado mette in atto una pulizia etnica, interrotta solo dall’intervento armato della Nato.

La provincia è sotto tutela internazionale

2006

Riconvertito nel 1992 in una nuova Federazione assieme agli alleati storici della Serbia, il Montenegro si proclama indipendente il 3 giugno

2008

Il 17 febbraio il parlamento del Kosovo approva all’unanimità la proclamazione unilaterale di indipendenza dalla Serbia.






© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta