ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

L’AMERICA LATINA FRA POPULISMO E DITTATURE

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

L’AMERICA LATINA FRA POPULISMO E DITTATURE

le comnie commercia nord-americane avevano forti interessi nell’america latina che si è liberata dal dominio coloniale sin dai primi dell’ottocento.

In Messico invece la rivoluzione arriva soltanto nel 1910 che favorisce la creazione di governi liberali che difendono l’economia nazionale dai nord-americani.

Le grandi comnie commerciali americane instaurano in america latina forme di sfruttamento delle risorse anche in argentina e in brasile.

Anche dal punto di vista politico l’america latina subisce condizionamenti da parte degli americani del nord.

In Cile ad esempio il governo statunitense sostiene le forze della destra reazionaria che si oppongono al governo socialista instaurato nel 1970 dal presidente Salvador Allende che aveva avviato un progetto di riforme economiche e sociali.

L’ 11 settembre 1973 un gruppo di militari agli ordini del generale Pinochet assaltano il palazzo presidenziale della Moncloa dove Alleande muore e instaurano una pesante dittatura che elimina gli oppositori.

Nel 1990 si conclude la dittatura in Cile e verrà ripristinata la democrazia.

A Cuba invece gli americani non riescono a porre fine al regime comunista instaurato da fidel Castro.

Dopo anni di guerriglia (1953-l958) organizzata e condotta  con che Guevara, fidel castro è riuscito ad abbattere la dittatura di batista che salvaguardava gli interessi del capitalismo americano.

Gli Usa vedono minacciati i loro interessi da una riforma agraria che sottrae il monopolio del commercio dello zucchero prodotto nell’isola.

L’urss interviene a favore di Cuba acquistando ad un prezzo elevato lo zucchero cubano.

Per porre fine al governo di Castro gli stati uniti daranno appoggio a un tentativo insurrezionale di un gruppo di fuoriusciti cubani addestrati in florida che sbarcano nel 1961 nella baia dei porci.

Il governo cubano appoggia il perù,il brasile,la colombia,il Venezuela le azioni di guerriglia anticolonialista.

Il populismo è una forma di regime che si forma in alcuni stati. Alcuni leader come il brasiliano Vargas e l’argentino Peron danno vita a regimi sostenuti da un ampio consenso popolare,  che però non attuano spesso le riforme promesse, non affrontano la questione agraria.





© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta