ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto biologia

BARTONELLE

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

BARTONELLE

parassiti intracellulari

terreni abiotici

gram-negativi

aerobi



terreni con 5-l0% sangue di montone o coniglio e 5% di CO2

B. bacilliformis è unica mobile

lesione cellula - STRUTTURA DELLE CELLULE EUCARIOTE" class="text">delle cellule parassitate (emazie, endoteli vascolari) e produzione di fattori x proliferazione delle cellule endoteliali ---> neo-angiogenesi patologica

artropodi ematofagi


B. BACILLIFORMIS

parassita esclusivo delle emazie e cellule endoteliali dei capillari ematici e linfatici

forma morbosa bifasica, con due distinte manifestazioni cliniche

febbre di Oroya e Verruca peruviana, o malattia di Carrion

trasmissione interumana per flebotomo

prima infezione subclinica in soggetti resistenti, dopo 2-3 settimane c’è malattia conclamata

febbre di Oroya dà elevata mortalità per distruzione emazie ---> gravissima anemia emolitica febbrile ad andamento evolutivo

isolamento colturale del batterio dal sangue o ricerca anticorpi specifici con reazioni sierologiche

penicillina e beta-lattamici

infezione può persistere a lungo a livello subclinico

verruca peruviana ---> lesioni angiomatose cutanee di aspetto verrucoide: trattamento chirurgico


B. HENSELAE

gatti

artropodi ematofagi (serve sempre l’inoculazione transcutanea del batterio)

malattia da graffio di gatto o linfoadenopatia granulomatosa cronica da inoculazione



risoluzione spontanea dopo mesi (2-4)

papula nel punto di inoculazione dopo incubazione di 4-6 gg ---> pustola ---> consistente adenopatia regionale ---> febbre elevata

può evolvere in forme più gravi: sindrome oculo-gangliare di Parinaud, polmonite granulomatosa con adenopatia ilare, encefalopatia

AIDS: angiomatosi bacillare, peliosi epatica

patogeno intracellulare degli endoteli ematici e linfatici

diagnosi:

q       isolamento in terreni (vedi Bartonelle) x 21 gg almeno

q       PCR

q       Immunofluorescenza indiretta, metodi immunoenzimatici (sierologici)

farmaci:

q       tetracicline, cefalosporine, chemioterapici, rifampicina


B. QUINTANA

febbre delle trincee o febbre quintana

pidocchi, non la trasmettono alla prole

uomo-pidocchio-uomo

episodi febbrili ricorrenti, possono recidivare per mesi o anni

diagnosi: come B. henselae

idem per farmaci, con risultati più soddisfacenti








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta