ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto biologia

IL SISTEMA IMMUNITARIO - IL SISTEMA CARDIO-VASCOLARE, SISTEMA LINFATICO

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IL SISTEMA IMMUNITARIO

Le difese del sistema immunitario si dividono in:

  • Difese non specifiche
  • Difese specifiche

Le difese non specifiche sono quelle difese che eliminano qualsiasi tipo di elemento pericoloso per l’organismo, senza averli precedentemente analizzati e riconosciuti. Quando un agente pericoloso cerca di entrare nel nostro corpo trova due difese:la pelle(rivestimento più esterno) e i succhi gastrici insieme alle secrezioni delle mucose (che proteggono all’interno). Se un microrganismo riesce a superare questa prima barriera ne incontra un’altra, formata da i globuli bianchi, trasportati dal flusso sanguigno e linfatico. Ad esempio quando ci procuriamo una ferita le cellule della zona lesionata liberano istamina e altre sostanze chimiche che aumentano il flusso sanguigno. I globuli bianchi attratti da queste sostanze si muovono velocemente e arrivano alla ferita dove inglobano gli organismi estranei e li demoliscono. Questa serie di eventi forma la risposta infiammatoria e successivamente a questa la ferita diventerà rossa, gonfia, calda e dolente. Ci sono vari tipi di globuli bianchi come i macrofagi che si trovano non solo nei siti d’infezione ma anche nella milza, nel fegato, nei linfonodi, nei polmoni e anche nei tessuti connettivi dove intrappolano tutte le particelle riconosciute estranee dal nostro organismo. Queste cellule sono importanti anche perché attivano i linfociti, globuli bianchi che svolgono un ruolo importantissimo nella risposta immunitaria.



Le difese specifiche costituiscono il cosiddetto sistema immunitario, formato dalle tonsille, dal timo (fino a 18 anni), dalla milza, dal midollo osseo, dai vasi linfatici e dai linfonodi (masse di tessuto spugnoso ricche di linfociti e macrofagi). La risposta del sistema immunitario alle particelle riconosciute estranee è molto specifica e precisa in quanto l’organismo sa riconoscere di che particella si tratta e quale difesa va applicata. La risposta immunitaria e costituita da 2 fasi:

  • Una difesa primaria a breve termine contro l’attacco iniziale dell’invasore
  • Una difesa secondaria a lungo termine che controlla e risponde ai successivi attacchi dello stesso agente.

Questa risposta immunitaria è molto preparata proprio perché è formata da linfociti B e linfociti T prodotti rispettivamente dal midollo osseo e dal e dal timo.

I linfociti B sono circa 2 miliardi nell’organismo umano e si trovano in tutte le parti del corpo. Sono cellule piccole e rotonde non si dividono e sono metabolicamente inattive. Le cellule lie prodotte dai linfociti B sono.

  • Le plasmacellule (fabbriche di anticorpi), vivono solo pochi giorni
  • Le cellule delmemoria - I processi di memorizzazione dall’acquisizione al richiamo - Studi comparati" class="text">la memoria sono longeve, in quanto vivono per molti anni se non per tutta la vita. Sono queste cellule che ci difendono da malattie come varicella, vaiolo, morbillo, rosalia ecc .

IL SISTEMA CARDIO-VASCOLARE:

Il sistema cardio-vascolare è chiamato così perché è formato dal cuore e dai vasi sanguigni. Il cuore pompa sangue - Fase di Problematizzazine" class="text">il sangue che può compiere due percorsi:la grande circolazione (quella che attraversa e pulisce tutto il corpo) e la piccola circolazione o circolazione polmonare (che va dal cuore ai polmoni). Il cuore l’organo vitale di ogni essere umano:le sue pareti sono costituite dal muscolo cardiaco detto miocardio, rivestite da due membrane epiteliali, l’endocardio e il pericardio. Internamente il cuore è diviso in quattro cavità:

Atrio destro e atrio sinistro

Ventricolo destro e ventricolo sinistro

Inizialmente il sangue entra, grazie alla vena cava superiore e alla vena cava inferiore, nell’atrio destro e dopo avere superato la valvola tricuspide passa nel ventricolo sinistro. Da qui il sangue entra nelle arterie, nelle arteriole e nei capillari arteriosi raccogliendo CO . Da qui il sangue passa nei capillari venosi, nelle venule e nelle vene e arriva all’atrio destro dove, grazie alla mitrale o bicuspide passa nel ventricolo sinistro. Da qui, grazie all’arteria polmonare, il sangue sporco va a depurarsi verso i polmoni, dove viene espulsa CO e assorbito O . Grazie alla vena polmonare il sangue pulito torna verso il cuore precisamente al ventricolo sinistro e da qui tutto riparte. Il cuore è circondato da due arterie coronarie, chiamate così perché circondano il cuore come una corona e che si occupano del suo rifornimento. Purtroppo ci sono molte malattie che interessano il sistema circolatorio e sono:

Extrasistole:sensazione di avvertire la mancanza di un battito

Aritmia cardiaca:diminuiscono o aumentano in maniera eccessiva le pulsazioni



Bradicardia:rallentamento e arrestamento momentaneo del battito cardiaco

Tachicardia:quando il battito cardiaco aumenta superando le 100 pulsazioni al minuto.

Si possono avere anche infezioni cardiache quali l’insufficienza cardiaca, per cui il cuore non riesce a soddisfare le esigenze dell’organismo, oppure i soffi al cuore, dove le valvole non si chiudono bene e fanno passare il sangue.

SISTEMA LINFATICO:

Il sistema linfatico raccoglie quei liquidi che fuoriescono dai tessuti e li riconduce nel flusso sanguigno. Il liquido trasportato in questi sistemi prende il nome di linfa. Anche il sistema linfatico è formato da una fitta rete di tubicini sparsi in tutto il corpo, dove la linfa circola grazie alla contrazione dei muscoli. Distribuiti in tutto il sistema linfatico troviamo i linfonodi che sono masse di tessuto spugnoso che hanno il compito di produrre linfociti ed eliminare particelle estranee. I linfonodi sono principalmente sul collo, sotto le ascelle e sul linguine.

SISTEMA ESCRETORE:

nei vertebrati terrestri gli organi più importanti del sistema escretore sono i reni. I reni umani sono due organi di colore rosso scuro a forma di fagiolo, lunghi 10 cm situati dietro allo stomaco e al fegato. La regione esterna del rene prende il nome di corticale, mentre la regione più interna si chiama midollare. L’unità funzionale del rene è il neurone che è costituito da un ammasso di capillari chiamato glomerulo, da un lungo e stretto tubo, il tubulo renale, dalla capsula di Bowman, dall’ansa di Henle. I tubuli di diversi nefroni costituiscono il dotto connettore. L’urina si forma nei nefroni, attraversa il dotto collettore e arriva nelle pelvi renale (una specie di imbuto), da questo imbuto l’urina passa attraverso l’uretere verso le vescica e qui rimane finché non viene eliminata, grazie all’uretra. Si possono verificare varie infezioni della vescica, la più comune è sicuramente la cistite che è un ‘infezione di origine batterica che provoca bruciori quando si urina, un dolore pelvico e frequenti stimoli ad urinare. È un’infezione molto diffusa che colpisce circa 1/3 delle donne, almeno una volta nella vita. Il rene ha una funzione molto importante nel nostro corpo; infatti il sangue entra nel rene attraverso l’arteria renale che poi si ramifica in capillari sempre più piccoli che terminano con un glomerulo. Questo glomerulo è posto fra due arterie:l’arteria afferente e l’arteria efferente.  La prima fase è un processo di filtrazione dove il filtrato viene diviso in scarti e in sostanze utili. La seconda fase è un processo di escrezione, infatti le tossine e le sostanze inutili o dannose per il nostro organismo sono espulse dal corpo grazie all’urina. Mentre le sostanze utili come zuccheri, proteine, vitamine ecc sono riassorbite e ritornano nel sangue.

IL SISTEMA RESPIRATORIO:

La respirazione è un processo fisico molto importante in quanto respiriamo ossigeno e liberiamo anidride carbonica. L’aria entra attraverso le cavità nasali o attraverso la bocca, poi passa attraverso la faringe e la laringe. Nella laringe vengono prodotti i suoni, visto che sono presenti le corde vocali. Successivamente l’aria arriva alla trachea e qui l’aria si divide, attraversando i due bronchi e poi i due bronchioli fino ad arrivare ai polmoni. I polmoni sono avvolti da una sottile membrana la pleura, formata da piccoli fogli. All’ interno dei polmoni troviamo gli alveoli polmonari che sono piccoli sacchi d’aria dove avvengono i vari scambi gassosi. Ci sono varie malattie che colpiscono questo sistema e sono la laringite, la tracheite, la pleurite, la bronchite e la polmonite. Molto diffusa è anche l’asma (circa il 7% della popolazione italiana) che è una reazione infiammatoria delle vie bronchiali, che può essere provocata da fattori allergici, oppure dagl’acari della polvere. 










Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta