ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto biologia

Il tessuto muscolare

Il tessuto muscolare


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Il tessuto muscolare



La specializzazione del tessuto muscolare sta nella sua capacità di contrarsi sotto stimolo e di tornare, al cessare dello stimolo, in posizione di riposo grazie ad un meccanismo di rilassamento passivo. L’elasticità dei muscoli è dovuta alla disposizione dei filamenti proteici di actina e di miosina i quali, grazie all’apporto di energia, possono scorrere gli uni sugli altri. Il tessuto muscolare è di tre tipi: scheletrico, cardiaco e liscio.

I muscoli scheletrici sono anche detti striati a causa della disposizione ordinata in strie di filamenti di actina e di miosina. I muscoli scheletrici si contraggono sotto stimoli volontari.

Il tessuto muscolare cardiaco si trova solo nel cuore e possiede anch’esso struttura striata. È caratterizzato da attività contrattile spontanea, indipendente dal controllo diretto dell’organismo. Le cellule cardiache sono collegate da giunzioni particolari che consentono agli impulsi elettrici di diffondersi rapidamente attraverso tutto l’organo.




I muscoli lisci presentano al microscopio un aspetto uniforme poiché mancano dall’organizzazione ordinata dell’actina e della miosina tipica del tessuto scheletrico e di quello cardiaco. La muscolatura liscia è contenuta nello spessore delle pareti del tubo digerente, dell’utero, della vescica urinaria e dei grossi vasi sanguigni. Essa è in grado di produrre contrazioni lente e durature sotto il controllo involontario.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta