ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto chimica

L’ELETTROLISI DELL’ACQUA

L’ELETTROLISI DELL’ACQUA
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

L’ELETTROLISI DELL’ACQUA




MATERIALE

H O (Acqua distillata);

H SO (Acido Solforico);

Sistema di vasi comunicanti: voltametro di Hoffman;

Generatore di energia ed elettrodi in carbone.

Becker

Fiammiferi


PROCEDIMENTO

Preparare una soluzione al 20% di Acido Solforico e acqua; successivamente, dopo aver collegato gli elettrodi al voltametro di Hoffman, versare la soluzione preparata precedentemente nel sistema di vasi comunicanti e collegare gli elettrodi al generatore con una corrente di 12 volt.

























CONCLUSIONE

L'elettrolisi dell'acqua è un processo elettrolitico nel quale il passaggio di     corrente elettrica causa la decomposizione dell'acqua in ossigeno ed idrogeno gassosi



2H O+ 2e¯ H + 2OH¯ (Catodo)

2H O O + 4H + 4e¯                  (Anodo)


2H O             2H O



Al CATODO: avviene la reazione di RIDUZIONE; infatti gli ioni idrogeno acquistano elettroni e viene prodotto idrogeno gassoso.


Al ANODO: avviene la reazione di OSSIDAZIONE; gli ioni idrossido subiscono ossidazione e cedono elettroni producendo ossigeno gassoso.



Dalla reazione e dalla stessa esperienza di può notare che si formerà un volume di idrogeno doppio del volume di ossigeno.


Abbiamo inoltre notato che l’idrogeno è un combustibile in quanto ponendo un fiammifero acceso all’estremità aperta del vaso contenente idrogeno gassoso la fiamma aumenta ed è possibile sentire uno scoppiettio. Al contrario non accade nulla se il fiammifero è posto in presenza di ossigeno gassoso perché questo è solamente un comburente ed è quindi utilizzato per facilitare la combustione









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta