ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto chimica

SOLUZIONE DI UN SOLIDO NELL’ACQUA - verificare se quantità diverse di un liquido riescono a sciogliere la stessa quantità di un solido

SOLUZIONE DI UN SOLIDO NELL’ACQUA - verificare se quantità diverse di un liquido riescono a sciogliere la stessa quantità di un solido
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SOLUZIONE DI UN SOLIDO NELL’ACQUA



Scopo: verificare se quantità diverse di un liquido riescono a sciogliere la stessa quantità di un solido.

Materiali: 25 cm di acqua, cilindro graduato da 10 mm, bilancia, 2 grammi di solido arancione, portaprovette di plastica, 2 provette di vetro, due pirottini, 2 tappi n°5, spruzzetta, spatola di plastica.


Procedimento: con una spatola si prende una quantità di solido color arancione, viene messa in un pirottino e si passa alla misurazione tramite la bilancia.

Si misurano con 2 cilindri graduati da 10 mm, 20,0 cm 3 d’acqua distillata e si versano all’interno della prima provetta, lo stesso procedimento viene effettuato anche con la seconda provetta, con la sola variante che invece di 20,0 cm di acqua distillata si versano 5,0 cm

In ogni provetta si versano 0,30 gr di solido arancione, poi si tappano le 2 provette e si comincia ad agitare energicamente facendo molta attenzione a non far raffreddare le 2 provette, infatti per far si che questo non accada bisogna avvolgerle con una mano.

Si può constatare che il solido arancione si è completamente disciolto in tutte e due le provette, il colore è uniforme, ma l’intensità della colorazione no.

Si versano altri 0,30 gr di solito arancione nelle provette, si tappano di nuovo e si agita energicamente sempre stando attenti che la temperatura si mantiene costante.

Anche questa volta il solido arancione si è sciolto completamente in entrambe le provette. Ovviamente adesso le colorazioni delle due provette non sono uguali perché le masse d’acqua sono differenti e in una il colore è più diluito, invece nell’altra è più acceso.

Si procede di nuovo a versare altri 0,30 gr di solido arancione, ma adesso si può notare che nella provetta da 5,0 cm d’acqua vi sono presenti dei residui del solido arancione e quindi siamo riusciti ad ottenere una soluzione satura.

Ora in ogni provetta abbiamo 0,90 gr di solido arancione.

Poggiamo la provetta nel portaprovette e continuiamo l’esperimento con la provetta da 20,0 cm di acqua e aggiungiamo per altre sei volte altri 0,30 gr di solido arancione.

Dopo aver agitato, possiamo affermare che il solido non si è disciolto completamente, infatti vi sono presenti dei residui e quindi siamo riusciti ad ottenere un’altra soluzione satura.


Risultati: il colore in ogni provetta è uniforme, l’intensità della colorazione nelle 2 provette non è uguale, a meno che non si continui con l’esperimento fino ad arrivare ad ottenere due soluzioni sature.


Conclusioni: Da questo esperimento siamo riusciti a dedurre che 2   diverse quantità d’acqua riescono a sciogliere diverse quantità di materiale.
































Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta