ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto diritto

LO STATO - NEUTRALITA’ PERMANENTE - SUCCESSIONE DELLO STATO IN MATERIE DIVERSE DAI TRATTATI



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LO STATO


-soggettività giuridica: astratta attitudine di un soggetto a divenire titolare di diritti e obblighi previsti da norme di diritto internazionale.

-stato ordinamento vs stato apparato vs stato comunità

-quello che rileva ai fini del diritto internazionale è lo stato apparato

-requisiti per avere la personalità giuridica:

-indipendenza

-effettività

-gli stati federali,le confederazioni,i governi fantoccio,i governi in esilio non sono soggetti di diritto internazionale

-i microstati purché siano indipendenti sono soggetti di diritto internazionale

-riconoscimento:atto mediante il quale uno stato preesistente ammette l’esistenza di un nuovo stato:

-de iure:qualora attesti che il nuovo stato è nato in maniera legittima

-de facto: qualora non si pronunci sulla legittimità della nascita del nuovo stato

-il riconoscimento è un atto meramente dichiarativo e discrezionale(politico)

-il riconoscimento viene generalmente negato a quegli stati:

-nati con l’uso della forza

-che non rispettino i diritti fondamentali dell’uomo


SUCCESSIONE DELLO STATO IN MATERIE DIVERSE DAI TRATTATI:

-i beni immobili passano dallo stato predecessore allo stato successore

-i beni mobili passano dallo stato predecessore allo stato successore in cui è svolta l’attività a cui tali beni sono riconducibili



-per la prassi il debito pubblico si estingue quando sorgono nuovi stati:si applica il principio della tabula rasa,in caso contrario vengono ripartiti in misura equa fra le parti

-vengono trasferiti i debiti pubblici localizzabili

-gli archivi di stato passano dal predecessore al successore che può richiederne una copia


-gli elementi costitutivi dello stato sono

-il territorio

-il popolo(secondo il criterio della cittadinanza)

-il governo




NEUTRALITA’ PERMANENTE


-neutralità permanente in tempo di pace:lo Stato si impegna a non intervenire nel caso scoppi una guerra.Il suo intervento costituirà illecito internazionale.Lo stato si impegna a non prender parte in conflitti armati e a non fare favoritismi in caso di conflitti fra terzi.Può agire per il mantenimento della pace..La fonte della neutralità può essere un trattato multilaterale,un accordo bilaterale o una dichiarazione unilaterale: in ogni caso avrà efficacia erga omnes.

-neutralità permanente in tempo di guerra:lo stato non entra in guerra ma si riserva la possibilità di entrarci successivamente.

-neutralizzazione dei territori: vengono stabiliti dei territori neutri,sottratti al campo di guerra(non necessariamente stati)








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta