ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto diritto

LO STATO



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LO STATO


Lo Stato è un ente territoriale sovrano i cui elementi costitutivi sono: POPOLO, TERRITORIO,

GOVERNO.

POPOLOrè formato solo dai cittadini di quello stato, 'lapopolazione invece comprende anche gli

stranieri e tutti coloro che non hanno la cittadinanza.

IL TERRITORIO: è il luogo all'interno del quale lo stato può esercitare il proprio potere.

IL GOVERNO: all'interno del proprio territorio uno stato è sovrano, può cioè stabilire le regole e




farle rispettare. Perciò si avvale di organi (parlamento, governo, ecc) che hanno il compito di

governare lo stato.

Nella lingua italiana:

Lo stato apparato si riferisce agli organi, enti, uffici che compongono lo stato.

Lo stato comunità indica l'insieme delle società civili, e quindi (Famiglie, associazioni, partiti, scuole)

LA NAZIONE è l'insieme delle persone ce possono appartenere o meno ad uno stato, ma che sono legate da una comunanza di sangue, lingua, religione, tradizione e costumi.

LA CITTADINANZA è uno status cioè un insieme di diritti e doveri che appartengono alle persone di uno stato.

I DIRITTI E I DOVERI ATTRIBUITI AI CITTADINI ITALIANI SONO:

II godimento dei diritti civili e politici

Gode della protezione diplomatica del proprio paese

Non può essere espulso dal proprio stato(diritto incolato)

Non è ammessa l'estradizione del cittadino

La cittadinanza comporta anche dei doveri che sono fondamentalmente quelli della fedeltà e obbedienza.

SI DIVENTA CITTADINI PER:

NASCITA:

per diritto di sangue,

per diritto di luogo (es: un bambino nato in Italia da genitori ignoti o apolidi è per legge cittadino italiano)

OPZIONE:

per scelta di diventare cittadino italiano straniero o apolide nato da genitori italiani straniero nato in Italia che vi abbia risieduto fino alla maggiore età.

MATRIMONIO: il coniuge straniero o apolide di un cittadino italiano acquista la cittadinanza quando risiede da almeno sei mesi in Italia oppure dopo tre anni dal matrimonio.

NATURALIZZAZIONE:

può essere concessa su decreto del presidente della repubblica

straniero o apolide che risiede ugualmente in Italia da un determinato numero di anni

allo straniero che ha prestato servizip per cinque anni alle dipendenze dello stato

DOPPIA CITTADINANZA: è il caso in cui il cittadino italiano (diritto di sangue) nasce in uno stato in cui vale il diritto di luogo..

CITTADINANZA EUROPEA: al cittadino di uno stato appartenente all'unione europea. IL TERRITORIO E' COMPOSTO DA:

terraferma

atmosfera sovrastante

sottosuolo mare territoriale

I CONFINI POSSONO ESSERE:

NATURALI - corsi d'acqua, montagne.

ARTIFICIALI - reti metalliche.

GEOGRAFICI - parallelo o meridiano.

ZONA ECONOMICA ESCLUSIVA: è l'acqua adiacente alla costa che si estende a 200 miglia.


TERRITORIO FLOTTANTE: è costituito dalle navi e dagli aerei che battono bandiera di uno stato.

EXTRATERRITORIALITÀ' : si ha quando lo stato limita i suoi poteri nei confronti di persone o di cose che si trovano nel suo territorio.



SOVRANITÀ': la sovranità è il potere d'imperio originario, esclusivo e incondizionato che spetta allo stato sopra tutti coloro fanno -parte dello stato. Originario: nasce con il costituirsi dello stato. £sc/«sw>:spetta solo allo stato. sk:  Incondizionato: non incontra nessun limite giuridico.

- teoria teocratica: appartiene a Dio che la esercita attraverso il re. SOVRANITÀ teoria legittimista: spetta a chi lo esercita per lungo tempo ed ai suoi successori.

teoria democratica: spetta al popolo che ha esercizio attraverso j suoi rappresentanti

TEORIA ECONOMICA

- Economia liberista: libera iniziativa privata. REGIME - Economia collettivista: proprietà pubblica.

- Economia mista: iniziativa privata a finalità collettive.

FORME DI GOVERNO ARISTOTELE TRE FORME PURE DI GOVERNO:

MONARCHIA: governo di una sola persona.

ARISTOCRAZIA: governo di pochi eletti.

DEMOCRAZIA: governo del popolo.

MODERNA DOTTRINA

MONARCHIA: il capo dello stato esercita i poteri sovrani per diritto proprio e non come rappresentante del popolo.

REPUBBLICA: il capo dello stato esercita i poteri in quanto rappresentante del popolo.

Abbiarho due tipi di monarchia:

Assoluta: tutto il potere è accentrato nelle mani del monarca.

Costituzionale: tutto il potere è ripartito tra il monarca e gli organi costituzionali.

MONARCHIA COSTITUZIONALE:

Monarchia costituzionale pura: il parlamento»svolge la funzione esclusivamente legislativa, il re nomina-e revoca i ministri i quali sono responsabili soltanto di fronte a lui e non di fronte al parlamento.

Monarchia parlamentare: il parlamento svolge oltre alla funzione legislativa una funzione di controllo sul potere esecutivo, i ministri sono nominati e revocati dal re ma sono responsabili di fronte al parlamento del quale devono godere fiducia per restare in carica.

REPUBBLICA

Repubblica Presidenziale: il capo dello stato è eletto dal popolo ed è anche capo del governo, i ministri sono nominati e revocati da questo e sono responsabili soltanto verso di lui. ( es: Stati Uniti d'America)

Repubblica seniipresidenziale: il capo dello stato è eletto dal popolo, mentre il capo del governoè eletto dal capo dello stato e deve godere della fiducia sia di quest'ultimo sia del parlamento.

Repubblica parlamentare: il capo dello stato che non è il capo del governo è eletto dal parlamento, i ministri sono da lui nominati e sono responsabili di fronte al parlamento.


Repubblica d'assemblea: il parlamento elegge al proprio interno un comitato di ministri, per1 un determinato numero di anni; questi devono godere della fiducia del parlamento (in quanto eletti da essi) ma a differenza da quanto avviene nelle forme parlamentari, non possono essere rimossi prima del tempo previsto per la loro permanenza in carica.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta