ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto economia

ALBANIA - CLIMI E PAESAGGI CLIMATICI

ALBANIA - CLIMI E PAESAGGI CLIMATICI
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

ALBANIA







CLIMI E PAESAGGI CLIMATICI


Caratterizzata da clima mediterraneo nella zona costiera (tipo Cs della c. di Köpper) con estati calde e secche ed inverni miti e piovosi, per passare poi al marittimo, al continentale e al clima montano, spingendosi verso l’interno. Il territorio è, in gran parte, montuoso, se si eccettua la piana costiera che la presenza di paludi rende non particolarmente salubre.



POPOLAZIONE


La popolazione albanese discende dagli antichi abitanti il lirici presenti nella zone di Durazzo già in epoca ellenistica; minoranze costituite da nomadi e zingari. Poco diffuso l’urbanesimo: nelle città si concentra solo il 35% della popolazione, mentre la restante parte si distribuisce nelle zone costiere e nelle valli interne, mentre i rilievi sono in sostanza spopolati. La debolezza dell’economia e la situazione di tensione all’interno dell’area balcanica hanno originato flussi migratori (verso l’Italia, specialmente). L’albanese è la lingua nazionale, con presenza di vari dialetti; la religione prevalente è quella musulmana, con minoranze ortodosse e cattoliche.



STRUTTURA ECONOMICA


Dopo il crollo del regime comunista e la riduzione, tra il 1981 e il 1991, di ¼ del reddito pro capite, l’Albania ha aperto agli investimenti finanziari dall’estero. Base dell’economia è l’agricoltura, che assorbe il 50% dei lavoratori: i prodotti principali sono il mais, il frumento, le olive, le barbabietole ed il tabacco; seguono l’allevamento ovino, diffuso sui rilievi, lo sfruttamento delle risorse minerarie quali il rame ed il nichel, anche se non sfruttate adeguatamente a causa dell’arretratezza tecnologica.

L’industria, principalmente tessile e di trasformazione, è penalizzata dall’inefficienza degli impianti. L’energia prodotta è di origine quasi esclusivamente idrica; l’equilibri import-export è sbilanciato in favore del primo ed il commercio non può valersi di adeguate infrastrutture di trasporto, a causa della scarsità della rete stradale e ferroviaria. Sviluppata, invece, l’attività peschereccia.







STRUTTURA SOCIALE E QUALITÀ DELLA VITA


La crescita annua si è attestata intorno all’1%, mentre non diminuisce l’alto tasso di mortalità infantile, assai più elevata della media europea. Rimangono alti i tassi di analfabetismo e di disoccupazione, scarse ed inefficienti le strutture sanitari. Le difficili condizioni di vita hanno contribuito all’intensificarsi dei flussi migratori verso il resto dell’Europa.




Galleria di foto e immagini per: albania


imagine cu albaniaimagine cu albania immagini albaniaimmagini/poza albania





Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta