ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto economia

CONTO ECONOMICO A RICAVI NETTI E COSTO DEL VENDUTO - C.E. A VALORE DELLA PRODUZIONE E A VALORE AGGIUNTO

Scrivere la parola
Seleziona una categoria


Conto Economico A Ricavi Netti e Costo del Venduto


Conto Economico a Costo del Venduto (Costo complessivo industriale del venduto)


Ricavi Netti di vendita

Costi Industriali del Venduto (variabili o fissi, sono impianti, materie prime, amm. Impianti, +/- riman.)



= Risultato operativo della gestione caratteristica (reddito lordo industriale)

Costi commerciali

Costi di gestione e di amministrazione

Costi di R&S

= Risultato Netto della Gestione Caratteristica


Conto Economico a Costo del Venduto (Costo Variabile)

Ricavi Netti di vendita

Costo complessivo variabile del Venduto (tutti i costi variabili che hanno permesso operazioni di    vendita, compresi quelli del personale, cioè è uguale a:

+ costo materie prime                    

+ rimanenze iniziali    

rimanenze finali

costo manodopera diretta

altri costi variabili industriali

costi variabili di vendita)


= Margine di contribuzione ai costi fissi

Costi fissi industriali

Costi fissi di amministrazione e vendita

= Reddito Operativo della gestione Caratteristica


Conto Economico A Costo del Venduto (Costo del prodotto ottenuto/ venduto)

Ricavi Netti di Vendita

Costo del prodotto ottenuto (che è uguale a:

+ costi delle materie prime             

+ variazione rimanenze materie prime e semilavorati  

+ acquisti di servizi                          

+ costi del personale                                   

+ costi della produzione                              

+ costi amministrativi e commerciali)

- Variazione rimanenze prodotti finiti

= Reddito Operativo della Gestione Caratteristica


F Da qui in poi sono uguali cioè:


Reddito Operativo della gestione Caratteristica

+ Ricavi della gestione patrimoniale

+ Proventi finanziari

= Risultato Operativo          

Oneri Finanziari

= Risultato lordo di competenza  

+/- Costi e Ricavi straordinari

= Risultato Ante Imposte                          

Imposte

= Risultato Netto


C.E. A VALORE DELLA PRODUZIONE E  A VALORE AGGIUNTO


Ricavi                         

- Abbuoni, Resi, Sconti

= Ricavi Netti           

+/- Variazione rimanenze prodotti finiti

= Produzione dell’Esercizio          

- Costi dei Fattori Produttivi Esterni 

= Valore Aggiunto                          
- Costi del Personale

= Margine Operativo Lordo                      

- Ammortamenti

= Reddito Operativo della Gestione Caratteristica



N.B: I Costi Esterni sono uguali a :

+ Acquisti       

+ Costi per servizi                           

+ Altri costi ind. e di produzione    

+ Costi Commerciali

+ Costi Amministrativi                                

+ Variazione Rimanenze Semilavorati e Mp


F Da qui è tale quale agli altri:


Reddito Operativo della Gestione Caratteristica

+ Ricavi della gestione patrimoniale

+ Proventi finanziari

= Risultato Operativo          

- Oneri Finanziari

= Risultato lordo di competenza

+/ Costi e Ricavi straordinari

= Risultato Ante Imposte                          

- Imposte

= Risultato Netto






















Stato Patrimoniale riclassificato secondo il Criterio Finanziario


ATTIVITA’ (IMPIEGHI)


Attivo corrente (AC):

liquidità immediate (cassa, banca c/c, titoli di Stato,..)

liquidità differite (crediti comm., altri cred. a breve al netto di fondi rischi, ratei attivi)

disponibilità (rimanenze)

risconti attivi

Attivo fisso netto (AFN)

immobilizzazioni materiali nette

immobilizzazioni immateriali nette

immobilizzazioni finanziarie nette

AC + AFN = Capitale investito (CI)



Stato patrimoniale riclassificato con il


ATTIVITA’


Attività della gestione caratteristica:

attivo corrente (AC gc)

attivo fisso netto (AFN gc)

Attività delle gestioni accessorie:

attivo corrente (ratei attivi, titoli,..)

attivo immobilizzato




























PASSIVITA’ (FONTI DI FINANZIAMENTO)


Passività correnti (PC):

ovvero banca c/c negativi, debiti vs.fornitori, vs.banche, altri debiti a breve, ratei e risconti passivi, rate di mutuo, quota TFR da liquidare.

Passività a medio/lungo termine (P M/L):

ovvero fondi spese future, TFR, debiti di finanziamento quali mutui e prestito obbligaz.

Patrimonio netto (PN):

capitale sociale

riserve

utile/perdita d’esercizio

PC + P M/L = MEZZI DI TERZI (MT)

PN = MEZZI PROPRI (MP)


Criterio di Pertinenza Gestionale


PASSIVITA’


Passivo corrente

Passivo a medio lungo termine

Patrimonio netto


GESTIONI ACCESSORIE: gestione patrimoniale + gestione finanziaria + gestione tributaria






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta