ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto economia

MODI DI STUDIO DELL’ECONOMIA - Induzione - comportamentale(ordine descrittivo)

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

MODI DI STUDIO DELL’ECONOMIA


VI SONO 3 MODALITA’:

1)Ricognizione E’ il complesso di operazioni con cui i fatti della realta’ sono descritti e classificati.E’ l’approcio +semplice: constatazione della realta’ aziendale,interpretazione di accadimenti aziendali.Estrapolando posso ottenere 1 logica economica e individuare trend e leggi generali di comportamento del consumatore e/o dell’impresa.

Processo articolato in 2fasi:

a) descrizione= descrivendo il fenomeno si osserva la sua evoluzione nel tempo e si individuano tendenze e comportamenti.Vuol dire determinare con la > accuratezza poss. i caratteri, le proprieta’ dei fatti osservati. Occorre osservare 1 elevato num. di casi.

Tre tipologie di descrizione dei fenomeni:

1)Q matematica (-si puo individuare e quantificare l’entita’ della variazione/- senso della variazione/ - si possono applicare procedimenti matematici)

2)Q pseudomatematiche(posso individuare solo il senso della variazione)

3)Q non-matematiche(Qsoggettive;il fenomeno non e’ esprimibile attraverso 1 logica di fz)


b) classificazione= formazioni in classi o in categorie di diversa ampiezza e caratteri dei fatti componenti la realta’ osservata. Criteri fondamentali xla classificazione:

1.omogeneita’= non posso creare classi con elementi non omogenei

2.criteri omogenei= possono essere quantitativi o qualitativi

3.metodologia di studio x l’applicazione dei criteri

4.interpretazione delle classi =sulla base dell’interpretazione posso applicare l’esperienza e l’osservazione x ottenere logiche e prendere decisioni


2)Deduzione E’ 1 processo mentale x cui sono determinati a priori certi fatti ignoti in base alla conoscenza di 1 insieme di fatti noti o di certe relazioni esistenti tra i fatti noti e quelli ignoti.

Parto da 1 conoscenza generale ed estrapolo considerazioni tentando di interpretare il fatto ignoto (sulla base di numerose osservazioni). ½ sono 2 tipi di deduzione:

1.implicita o sillogistica

2.ativa o matematica


3).Induzione e’ 1 processo mentale che porta ad 1 certa conoscenza partendo da fatti ptc e arrivando ad 1 affermazione o principio generale. 3 tipi di induzione:

1.intuitiva(quanto vale x 1 fatto osservato vale x tutti i fatti non osservati)

2probabilistica o stocastica(quando i fatti osservati rappresentano solo 1parte dell’universo conosciuto)

3.analogica o generalizzante(certe leggi valide x gli organismi viventi valgono anche in economia)


Nell’induzione vi sono 2 elementi fondamentali:

Datum(dalla ricognizione)=osservazione del fenomeno

Inferenza=quanto e’ vero x i casi osservati e’ vero x ipotesi anche x quelli non osservati)


L’ induzione e’ sempre esposta al pericolo di essere contraddetta.

La verita’ ricavata x mezzo dell’induzione implica l’accettazione incondizionata dei punti:

esiste 1ordine nelle cose osservate(relazioni tra i fenomeni osservati.Se la distribuzione e’ assolutamente casuale vengono minati i presuposti dell’induzione)

nulla accade caoticamente(teoria dell’evoluzione)

tutta la realta’ osservata o meno e’ soggetta a 1 tipo di ordine :

a)sillogistico(esprimibile con 1 z matematica)

b)comportamentale(ordine descrittivo)

c)soggettivo(ordine intuitivo di tipo qualitativo)









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta