ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto fisica

Confronto tra attrito radente e volvente



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Confronto tra attrito radente e volvente


Norme e procedure di sicurezza:


Oggetto: Attrito radente, Attrito volvente


Obiettivi: Confrontare attrito radente e attrito volvente


Materiali

Occorrenti:        Barretta metallo Carrello

Tavoletta bifaccia (cartavetrata-sughero)

Tavoletta di legno Pesi Dinamometri


Leggi e Teorie:      Far= KrP Far=Forza di attrito radente

Kr=Coefficiente attrito radente P=Peso


Fav= KvP Fav= Forza di attrito volvente

r Kv= coefficiente attrito volvente

P= Peso r=Raggio


Schema illustrativo

di montaggio:
















Sup. a contatto

Peso

Far

Fav

Sughero-Ferro

530 g

2,6 N


Cartavetrata-Ferro

2,1 N


Legno-Ferro

2,4 N




Formica-Ferro

1,2 N


Carrello-Sughero


0,25 N

Carrello-Cartavetrata


0,25 N

Carrello-Legno


0,2 N

Carrello-Formica


0,17 N

Sughero-Ferro

1,07 Kgp



Cartavetrata-Ferro



Legno-Ferro



Formica-Ferro



Carrello-Sughero



Carrello-Cartavetrata



Carrello-Legno



Carrello-Formica




Procedimento:

Si sceglie una superficie su cui si appoggia il blocco di metallo

Si fissa il dinamometro al blocco di metallo, lo si tira finché il blocco non si muove e si legge la misura sul dinamometro

Si porta allo stesso peso del blocco il carrello e lo si poggia sulla stessa superficie del blocco

Si tira il dinamometro finché il blocco non si muove e si legge la misura sul dinamometro

Si cambia superficie e si ripetono i vari punti


Osservazioni e Conclusioni: L’ attrito volvente è minore del radente

Raddoppiando il peso in certi casi l’attrito raddoppia

L’attrito dipende dai vari materiali a contatto







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta