ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto fisica

Dilatazione termica dei liquidi e calcolo dei coefficienti di dilatazione del liquido

Dilatazione termica dei liquidi e calcolo dei coefficienti di dilatazione del liquido


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

TEMA: dilatazione termica dei liquidi e calcolo dei coefficienti di dilatazione del liquido.


OGGETTO:

SCHEMA:


















Per il nostro esperimento abbiamo usato un bollitore, un baker con dell’acqua, e un contenitore di vetro con all’interno una sostanza oleosa, della quale dovevamo calcolare il coefficiente di dilatazione.


STRUMENTI:


PREMESSE TEORICHE:

Formule:                                                                         Legenda:

Vt=V0+AV Vt= Volume finale

AV=r²∙π∙h V0= Volume Iniziale (500 cm³

α=(Vt-V0)-l                                          AV = Aumento di volume

α= Coefficiente di dilatazione del liquido

r= Raggio del cilindro di vetro (0,35cm)

h= Altezza del liquido nel cilindro


SVOLGIMENTO: Per calcolare il coefficiente di dilatazione del liquido da noi preso in considerazione, nel nostro caso una miscela oleosa, abbiamo innanzitutto messo a bollire dell’acqua in un baker e quando essa ha raggiunto una temperatura abbastanza elevata abbiamo tolto il contenitore dal bollitore e abbiamo inserito il contenitore di vetro che conteneva la nostra sostanza. Nel contenitore della sostanza oleosa erano stati precedentemente inseriti un termometro, per calcolare le variazioni di temperatura, e un tubicino di vetro, di diametro 0,7 cm, dove il liquido riscaldato saliva (e scendeva quando si raffreddava), che serviva a vedere l’aumento del volume; sul tubicino poi abbiamo segnato, con un pennarello indelebile, i vari livelli d’innalzamento e ogni livello corrispondeva ad un grado Celsius. In totale siamo arrivati alla temperatura di 65° C, quindi abbiamo tracciato 41 livelli di innalzamento, in quanto la temperatura iniziale era di 24° C. Successivamente abbiamo calcolato AV, che corrisponde all’aumento di volume del liquido alle varie temperature, e Vt, ovvero il volume finale dato dalla somma del volume iniziale (500 cm³) più AV.




Innalzamento del liquido:

Temperatura

Altezza cm

AV      cm³

Vt=V0+AV   cm³














































































































































































































Abbassamento del liquido:

Temperatura

Altezza cm

AV      cm³

Vt=V0+AV   cm³








































































































OSSERVAZIONI questo esperimento è stato molto divertente ma anche molto difficile, soprattutto quando dovevamo segnare i livelli d’innalzamento per ogni grado, visto che all’inizio la temperatura aumentava molto velocemente e quindi bisognava segnare i livelli altrettanto velocemente.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta