ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto fisica

LEGGE DI ARCHIMEDE

LEGGE DI ARCHIMEDE


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LEGGE DI ARCHIMEDE


SCOPO: verificare la validità della Legge di Archimede, per cui  un corpo immerso in un liquido riceve una spinta, dal basso verso l’alto, uguale al peso del liquido spostato.


MATERIALE: acqua, alcool, dinamometro (sensibilità: 0,02N; portata: 5N), recipiente graduato (sensibilità: 1ml; portata 100ml) e cilindro in alluminio attaccato a un filo.


DESCRIZIONE:

pesare con il dinamometro l’oggetto (cilindro in alluminio) in aria;

mettere una  determinata quantità d’acqua nel cilindro graduato;

immergere l’oggetto attaccato al dinamometro nell’acqua (il dinamometro non deve toccare l’acqua);

pesare con il dinamometro l’oggetto in acqua;

osservare di quanto aumenta il livello dell’acqua con l’oggetto immerso;

ripetere lo stesso esperimento però al posto dell’acqua usare alcool;

ripetere nuovamente l’esperimento immergendo solo fino a metà l’oggetto;

confrontare le misure.


ESECUZIONE:

raccogliere e rielaborare i dati in  base alle misure ottenute in laboratorio;



dinamometro



cilindro

graduato


oggetto




P  (N)

P (N)

V (ml)

V (ml)

S=P –P (N)

S=dgV (N)













misura

con

alcool










immersione

parziale

del

cilindro







0,04±



P = peso in aria                         S = spinta

P = peso in acqua                       d = densità acqua (1000 kg/m³)

V = volume iniziale dell’acqua      g = forza di gravità (9,8 N)

V =volume ’acqua con oggetto immerso


1 l=1 dm³ 1000ml=1dm³ 1000ml=0,001m³ 1ml=0,000001m³

- confrontare i dati


CONCLUSIONE: non tutti i valori sono compatibili, però bisogna tener conto che le misure, anche se con le incertezze, non so state precise.

La Legge di Archimede afferma: “un corpo immerso in un liquido riceve una spinta, dal basso verso l’alto, uguale al peso del liquido spostato”. 








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta