ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto fisica

L’INDUZIONE ELETTROMAGNETICA

L’INDUZIONE ELETTROMAGNETICA
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

L’INDUZIONE ELETTROMAGNETICA


  • In un circuito chiuso si genera una corrente elettrica indotta se e soltanto se: all’interno del circuito c’è un campo magnetico variabile nel tempo
  • Se si avvicina una calamita a un circuito chiuso, in quale caso nel circuito si manifesta una corrente indotta?    Qualunque sia il polo del magnete che viene avvicinato al circuito
  • In quale di questi casi si manifesta certamente una corrente elettrica indotta?   Quando si avvicina un circuito percorso da corrente a un circuito privo di generatore
  • L’unità di misura del flusso di campo magnetico è:     il weber, definito come il prodotto di un tesla per un metro quadrato
  • In base alla legge di Faraday-Neumann, possiamo affermare che il weber può essere espresso in termini di:       volt per secondo
  • Secondo la legge di Faraday-Neumann, la forza elettromotrice indotta in un circuito che è attraversato da un campo magnetico il cui flusso varia nel tempo:   è uguale alla rapidità della variazione del flusso del campo magnetico, cambiata di segno
  • Secondo la legge di Faraday-Neumann, la corrente indotta in un circuito che è attraversato da un campo magnetico il cui flusso varia nel tempo: è proporzionale alla rapidità di variazione del flusso del campo magnetico, cambiata di segno
  • La legge di Faraday-Neumann afferma che in un circuito attraversato da un campo magnetico il cui flusso varia nel tempo: esiste una forza elettromotrice uguale e opposta alla rapidità di variazione del flusso del campo magnetico
  • Se in un circuito l’intensità della corrente elettrica diminuisce: la corrente indotta circola nello stesso verso della corrente del circuito
  • Se in un circuito l’intensità della corrente elettrica aumenta:  la corrente indotta circola nel verso opposto a quello della corrente del circuito
  • In un circuito nel quale circola una corrente indotta: il flusso del campo magnetico associato alla corrente indotta si oppone alla variazione del flusso del campo inducente
  • La corrente indotta in un circuito genera un proprio campo magnetico?    Sì, sempre.
  • In un paese ove gli impianti domestici siano alimentati da una forza elettromotrice di valore efficace 220 V, come in Italia, ma con una pulsazione di valore doppio, quale tra queste grandezze ha valore diverso da quello nostro?     La frequenza della corrente
  • Quando si parla di corrente alternata si intende:    che la corrente cambia periodicamente senso di scorrimento con una dipendenza sinusoidale nel tempo
  • Il valore medio della potenza erogata da una corrente alternata è uguale:   al prodotto dell’intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima, diviso per due

L’energia di cui un alternatore si serve per trasformare in energia elettrica: è l’energia cinetica.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta