ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

Continuo Commedia “Sosia e il suo Sosia” di Plutarco

Continuo Commedia “Sosia e il suo Sosia” di Plutarco
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Continuo Commedia “Sosia e il suo Sosia”   di Plutarco


Atto 1, Scena 2


In una stradina, vicino al Palazzo

Sosia, Diverso


DIVERSO          (a Sosia) Ehi Sosia! Come va?

SOSIA                (a parte) Sosia? Ce l’ha con me? Forse sono ancora io . però non so se rispondere.

DIVERSO          Sosia!! Perché non mi rispondi!! Vieni qui!

SOSIA                Ma sei sicuro che io sia veramente Sosia? Diverso, non pensi che io sia diverso?

DIVERSO          (a parte) Ma che è scemo stasera? Per me è matto .

SOSIA                Scusa se ti ho fatto questa domanda, ma da stasera non so più chi sono!

DIVERSO          Bè allora dimmi cosa ti è successo!

SOSIA                (a parte) Mi crederà?

DIVERSO          Avanti!

SOSIA                Il mio padrone Anfitrione mi aveva incaricato di andare a dire ad Alcmena che eravamo tornati . Ma giunto nel giardino del palazzo, ho incontrato una persona identica a me: ne ho buscate un sacco e mi ha detto che lui era il vero Sosia e che io non ero nessuno, un innominato!

DIVERSO          (a Sosia) Ah ho capito . (a parte) Si si, questo non ci sta stasera con la testa!

SOSIA                Meno male che tu mi capisci . io ho anche provato a fare delle verifiche, per vedere se imbrogliava . ma della mia vita ne sapeva quanto me . è per questo che credo che lui sia il Sosia, e io non sono altro che il suo sosia.

DIVERSO          Ma se tu ti ricordi della tua vita, non puoi essere altro che il vero Sosia!

SOSIA                (a parte) Ma come faccio a spiegarglielo? (a Diverso) Lo so, lo so . Ma quello ha i pugni forti! Ieri ne aveva stesi quattro! Anzi che io non sono stato il quinto . io non posso essere Sosia fino a che lo vuole lui .

DIVERSO          E ora dove andrai?

SOSIA                Da Anfitrione a spiegargli l’accaduto. Spero che anche lui non mi prenda per un diverso .

DIVERSO          No, diverso sono io. Non puoi essere diverso anche tu, se sei Sosia non sei Diverso!

SOSIA                (a parte) Meno male che pensavo di essere io il matto!

DIVERSO          Ah, ma le hai controllate le cicatrici?

SOSIA                No, ma quello che mi aveva detto mi bastava a capire che lui era me . o che comunque sia sapevo tutto su di me . ma adesso basta, voglio andare dal mio padrone.

DIVERSO          Ciao Sosia!

SOSIA                Ciao Diverso!


Escono entrambi.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta