ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto italiano

IL FU MATTIA PASCAL



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IL FU MATTIA PASCAL


Riassunto

L’unica cosa che Mattia Pascal sapesse con certezza era il suo nome,ma ad un certo punto della sua vita non è più sicuro nemmeno di quello.

Mattia Pascal non ha mai conosciuto il padre che però ha lasciato a lui al fratello e alla madre una consistente eredità che venne amministrata da un amico di famiglia:Malagna.

Mattia cresce senza bisogno di lavorare come un fannullone.Come conseguenza do diverse fatalità si ritrova a sposare Romilda, una giovane che lui mette incinta.Sall’inizio sembrava essere felice ma poi si accorge che la vita con la moglie e la suocera è molto difficile:l’eredità del padre non lo può aiutare e deve iniziare a lavorare.Dopo nove mesi gli nascono due gemelline ma una moure subito mentre l’altra sopravvive fino al primo anno d’età morendo nello stesso giorno della madre da Mattia.

Le due recenti sse sconvolgono Mattia che decide di partire e lasciare il paese con 500 lire,inviategli dal fratello che ha contratto un buon matrimonio.

All’inizio decide di andare in America ma poi si ferma a Nizza,entra in un casinò e ne esce dodici giorni dopo con 82000 lire.Pensa di tornare a casa e sistemare tutti i debiti ma sul treno del ritorno legge sul giornale una notizia che lo sconvolge:la moglie,la suocera e gli amici lo hanno riconosciuto nel cadavere di un uomo morto affogato.Vorrebbe tornare a casa per far vedere che è vivo ma ci ripensa:non ha più debiti e né la moglie né la suocera possono arrecargli fastidi.




Per Mattia inizia una nuova vita e inebriato da mille emozioni pensa che la prima cosa da fare sia trovare un nuovo nome e sceglie quello di Adriano Meis.

Inizia a girare l’Italia e l’Europa e pensa di essere libero ma poi si accorge che la sua non è libertà:non è riconosciuto dallo stato,non esiste e in nessun caso potrebbe andare alla polizia.

Dopo mesi di viaggio decide di fermarsi a Roma e prendere in affitto una camera.Capita nella casa di Adriana e suo padre Anselmo. Un’altra stanza è affittata dalla signorina Caporale che non a ma le viene permesso di restare perché secondo il signor Anselmo possiede un grande potere spirituale.Infine c’è il cognato di Adriana il vedovo Terenzio Papiano.Per un po’ di tempo sembra che tutto vada bene ma poi Adriano si rende conto di provare qualcosa per Adriana e di essere ricambiato.Purtroppo non può rivelarle i suoi sentimenti ne tantomeno sposarla perché per lo stato non esiste.Un giorno viene derubato di 25000 lire e Adriana gli suggerisce di denunciare il furto alla polizia ma Adriano sa di non poterlo fare:decide così di morire per la seconda volta,uccidere Adriano Meis per far rinascere Mattia Pascal. Adriano Meis fa credere di essere affogato in un fiume,rinasce così Mattia Pascal.

Pensa di tornare dalla moglie e dal fratello e farsi cancellare dall’anagrafe come morto,ma per non far collegare la morte di Adraino Meis con la risa di Mattia Pascal decide di far passare qualche giorno.

Decide di tornare per primo dal fratello che quando lo vede rimane sconvolto e gli chiede come mai negli ultimi due anni,tanti ne sono passati dalla sua ssa,non si sia fatto vedere. Rinaldo gli racconta cosa è successo nel periodo in cui è mancato e Mattia Pascal scopre che la moglie si è risposata e ha avuto un'altra bambina.

Mattia rimane sconvolto dalla notizia tanto più quando apprende dal fratello che il secondo matrimonio viene annullato in presenza del primo marito.

Mattia non vuole assolutamente ritornare insieme alla moglie ma la rabbia per ciò che lei gli ha fatto lo persuade a prendere una decisione importante:rovinerà la nuova vita della moglie.

Quando arriva in paese scopre che il nuovo marito della moglie è un suo vecchio amico,Pomino,infatuato di lei fin dalla gioventù.Scopre anche che il loro matrimonio è avvenuto appena nove mesi dopo la sua presunta morte.

Tutte queste notizie alimentano la sua rabbia e terrorizza i due dicendogli che può far annullare il loro matrimonio. Mattia gli dice che non ha nessuna intenzione di rovinare il loro matrimonio soprattutto perché hanno una lia piccola.La vedova Pescatore,madre di Romilda,spera per il bene della lia che tutto quello che dice sia vero e rimane molto sollevata quando Mattia se e và lasciandoli in pace.Pochi giorni dopo Mattia Pascal trova lavoro alla biblioteca che era stata affidata a Don Eligio Pellegrinotto la cura e scrive la sua bibliografia.


Personaggi


MATTIA PASCAL. Protagonista del libro è lui stesso a raccontare la sua vita.Non è un bel ragazzo il suo unico difetto è quello di avere un occhio storto che cura con un operazione durante la sua permanenza a Roma.

Il padre muore quando lui è piccolo e gli lascia una grande eredità che lo abitua a non aver bisogno di lavorare per vivere.Si sposa con la giovane Romilda dopo averla messa in cinta.Il matrimonio con lei non va molto bene soprattutto a causa del rapporto con la suocera. Mattia non si sente libero e crede di aver acquistato la libertà dopo la sua morte ma ben presto si rende conto che non è così:è costretto a vivere come un clandestino,è diventato un forestiero della vita.Non potendo più sopportare la situazione dopo due anni decide di ritornara a casa e finalmente trova un po’ di pace,la libertà che ha sempre desiderato.




ADRIANO MEIS. L’alterego di Mattia Pascal.Mattia sperava che con lui si sarebbero realizzati i suoi desideri e in principio crede sia veramente così,ma poi si rende conto della realtà:non può stare con nessuno,qualunque cosa gli succeda non può chiedere aiuto alla polizia.Il ruolo di Adriano Meis inizia a stare stretto a Mattia Pascal,lo soffoca a tal punto da fargli decidere di ucciderlo.Fisicamente è molto diverso da Mattia non ha più l’occhio storto,si è tagliato la barba e i capelli.


ROBERTO PASCAL. E’ il fratello di Mattia Pascal,è più grande di lui e i due sono molto diversi,Roberto utilizza i soldi dell’eredità per comprarsi accessori e vestiti molto costosi,è il primo a sposarsi e il suo è un matrimonio vantaggioso.Si trasferisce in un altro paese allontanandosi dal fratello e dalla madre.E’ il primo a rivedere Mattia due anni dopo la sua presunta morte.


ROMILDA.E’ la ragazza che diventa la moglie di Mattia Pascal.Prima del matrimonio sembrava innamorata ma in realtà cercava solo di contrarre una buona unione.Purtroppo non è andata come sperava e sia lei che la madre rendono la vita molto difficile a Mattia.


VEDOVA PESCATORE.E’ la madre di Romilda e la suocera di Mattia.E’ lei che ha convinto la lia a cercare un buon matrimonio per sistemare entrambe.

Quando rivede ire Mattia rimane terrorizzata,la vita che aveva costruito con la lia rischia di sparire come una bolla di sapone.

Tutto questo la spaventa ma fortunatamente per lei tutto finisce bene.


ADRIANA.E’la ragazza di cui si innamora Mattia a Roma.E’ lei che gli ha affittato una camera nella sua casa.Anche lei è innamorata di Mattia,ma è una ragazza molto timida e non riesce ad esprimere i suoi sentimenti.


ANSELMO.E’il padre di Adriana un vecchietto molto arzillo che ha interesse nelle forze soprannaturali.E’ un filosofo e parla con Adriano Meis della vita e della morte.


SIGNORINA CAPORALE.E’ l’altra inquilina nella casa di Adriana,è una donna un po particolare che si guadagna da vivere insegnando a suonare il pianoforte.Non a l’affitto ma non viene cacciata perché il signor Anselmo pensa che lei abbia particolari poteri mentali.


POMINO. Diventa il secondo marito di Romilda dopo la ssa di Mattia Pascal.Amava Romilda già da giovane e la morte di Mattia gli appare come una bella notizia.finalmente può coronare il suo sogno d’amore.Quando Mattia rie teme che la sua felicità possa svanire ma per sua fortuna non è così e può continuare a stare con Romilda.


DON ELIGIO PELLEGRINOTTO. E’ il bibliotecario che ha preso il posto di Mattia dopo la sua ssa ma quando questi ritorna lavorano insieme.Aiuta Mattia a scrivere la sua bibliografia e i due diventano molto amici.


Tematiche

Si può dire che questo romanzo sia guidato dalla fortuna:la vincita al casinò la notizia della sua morte,tutte coincidenze fortunate che lo portano a vivere un’altra vita.In questo romanzo la fortuna si prende gioco del protagonista:gli regala una vita apparentemente migliore della precedente poi,lentamente,lo rende prigioniero fino a che non,lo riporta alla vecchia.Tutto si risolve per il meglio ma è solo grazie alla fortuna o al caso.









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta