ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

IL NEOCLASSICISMO

IL NEOCLASSICISMO
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IL NEOCLASSICISMO

La vicenda del neoclassicismo inizia nel 1750, per concludersi con la fine dell’impero napoleonico, nel 1815. Ciò che contraddistingue lo stile artistico di quegli anni fu l’adesione ai principi dell’arte classica. Quei principi di armonia, equilibrio, compostezza, proporzione, serenità, che erano presenti nell’arte degli antichi greci e degli antichi romani che, proprio in questo periodo, fu riscoperta e ristudiata con maggior attenzione ed interesse grazie alle numerose scoperte archeologiche.

La bellezza ideale, secondo WINCKELMANN, è espressa dalla scultura greca del V secolo e viene intesa come nitidezza armonica di forme, serena compostezza che supera il tumulto delle passioni, maestosità e nobile semplicità.


Questa moda del Neoclassicismo si rifletterà anche sulle arti; è una corrente per pochi. Foscolo sarà il massimo esponente del neoclassicismo.


Burke, critico letterario, scrisse un trattato sulla bellezza e sul sublime e rispolverò un trattato scritto in greco da un anonimo sul sublime. Il bello è la perfezione, l’equilibrio che rasserena, il sublime deve emozionare. La bellezza è pacificatrice; il sublime è tempestoso.


-L’Inghilterra conosce in questi anni il romanzo gotico, sepolcrale e i Canti di Ossian che successivamente vennero tradotti in italiano.


In Germania troviamo lo STRM UND DRANG che rifiuta i modelli greci e latini e segue quello di Shakespeare.


In Francia troviamo ROUSSEAU che scrive “LA NUOVA ELOISA” romanzo epistolare il cui tema principale  è il conflitto tra le convenzioni sociali e la spontaneità dei sentimenti e del cuore.



Galleria di foto e immagini per: neoclassicismo


imagine cu neoclassicismoimagine cu neoclassicismo immagini neoclassicismoimmagini/poza neoclassicismo





Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta