ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

IL SIGNORE DEGLI ANELLI di John Ronald Reuel Tolkien

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IL SIGNORE DEGLI ANELLI di John Ronald Reuel Tolkien


BIOGRAFIA AUTORE:

John Ronald Reuel Tolkien (Bloemfontein, Sud Africa 3 gennaio 1892 - Bournemouth, Inghilterra 2 settembre 1973) fu uno scrittore e studioso di lingua anglosassone per oltre vent'anni all'Università di Oxford. Quando il padre morì, la madre si trasferì in Inghilterra, e poco prima di morire affidò il piccolo John e il fratello ai frati francescani. Tolkien partecipò alla Prima Guerra Mondiale come volontario.
Diventato docente ad Oxford, specializzato in dialetto medievale dell'Inghilterra centro-occidentale, tradusse molti testi antichi ancor oggi utilizzati. È principalmente noto per essere l'autore della saga de Il Signore degli Anelli e di altre opere riconosciute come cardini del genere fantasy.
Tolkien ebbe una carriera professionale senz'altro brillante ma che sicuramente sarebbe rimasta sconosciuta ai più se un giorno - sul retro di un compito che stava correggendo - non avesse vergato distrattamente: 'In un buco nel terreno viveva uno hobbit': era l'incipit de 'Lo Hobbit'.
John Ronald Reuel Tolkien è famoso in tutto il mondo, i suoi libri sono stati svariate volte ristampati in molte lingue del globo, perché ha saputo scrivere una grande saga che ancora oggi riesce a parlare al cuore dei lettori.
Un semplice professore universitario, che tranquillamente trascorreva i suoi giorni curando il giardino e facendo crescere i propri li, nascondeva nella sua penna tutto uno stupendo, affascinante, simbolico mondo a cui, giorno dopo giorno, ha dato vita e soffio, battendo sui tasti della sua vecchia macchina per scrivere. Era uso prendere appunti sui margini dei fogli e su ogni pezzo di carta che gli passasse sotto mano, così giorno dopo giorno ha creato un racconto grande come una montagna, profondo come un azzurro lago, lieve e fatato come una nebbiosa alba nella foresta.
Fin dall'infanzia si è dilettato nel creare linguaggi, crescendo maturando ed apprendendo, ha poi scritto una vera e propria cosmogonia, ha narrato la vita del mondo, dai suoi albori sino al sorgere della nostra Era. Il professore incomiciò infatti la stesura del Silmarillion nel 1916-l917 e vi lavorò per tutta la vita.
Egli amava il suono delle onde dell'oceano che si frangono sulle coste della Cornovaglia, era lieto quando poteva fermarsi un po' a chiacchierare con le vecchie signore, sentiva la vita e la forza che scorrevano sotto le ruvide scorze dei grandi alberi, era un sereno, sorridente, nobile vecchio che, nell'estate 1973, abbandonò la sua amata camna inglese per ritirarsi definitivamente all'interno del grande affresco che era andato preparando per tutta la vita.




TRAMA ROMANZO:

'Il Signore degli Anelli' è un romanzo di avventure in luoghi remoti e terribili, di episodi d'inesauribile allegria, di segreti paurosi che si svelano a poco a poco, di draghi crudeli e alberi che camminano, di città d'argento e di diamante poco lontane da necropoli tenebrose in cui dimorano esseri che spaventano al solo nominarli, di eserciti luminosi e oscuri. Tutto questo in un mondo immaginario ma ricostruito con cura meticolosa, e in effetti assolutamente verosimile, perché dietro i suoi simboli si nasconde una realtà che dura oltre e malgrado la storia: la lotta, senza tregua, fra il bene e il male.

La comnia dell'anello. Il Signore degli Anelli. Vol. 1

In questo primo romanzo della trilogia di Tolkien, il lettore conosce gli Hobbit, minuscoli esseri saggi e longevi. Frodo, venuto in possesso dell'Anello del Potere, è costretto a partire per il paese delle tenebre. Un gruppo di Hobbit lo accomna e, strada facendo, si associano alla comnia altri esseri: Elfi, Nani e Uomini, anch'essi legati al destino di Frodo. Le tappe del cammino li conducono attraverso molte esperienze diverse, finché la ssa di Gandalf, trascinato negli abissi da un'orrenda creatura, li lascia senza guida. Così si scioglie la Comnia dell'Anello e i suoi membri si disperdono, minacciati da forze tenebrose, mentre la meta sembra disperatamente allontanarsi.

  • Le due torri. Il signore degli anelli. Vol. 2

In questo secondo romanzo della trilogia di Tolkien, gli amici della Comnia dell'Anello lottano separati. Merry e Pipino sono fatti prigionieri dalle forze del Male, ma riescono a fuggire e trovano soccorso in uno strano mondo di esseri giganteschi, mezzo vegetali e mezzo umani. Aragorn, un enigmatico personaggio che si era unito alla Comnia all'inizio dell'impresa, stringe alleanza con i guerrieri di Rohan, un popolo fiero che per secoli ha resistito all'assalto delle tenebre. Frattanto Frodo e il devoto Sam si imbattono in Gollum, un viscido essere che era stato l'antico possessore dell'Anello, e lo costringono a condurli verso Monte Fato. Ma spaventose creature li attendono al varco e il loro cammino si interrompe tragicamente.



Il ritorno del re. Il signore degli anelli. Vol. 3

Nel terzo romanzo della trilogia di Tolkien, Aragorn e i suoi amici giungono a Gondor, relitto dell'antico Regno degli Uomini: è il mondo del Bene, in piena decadenza. Mentre Frodo e Sam riprendono il difficile cammino verso Monte Fato, nelle pianure presso la capitale di Gondor si scontrano le forze del Bene e del Male. Quando il Male sembra avere il sopravvento, Frodo riesce a far cadere l'Anello nel cratere di Monte Fato. In quel momento l'Occhio malefico, che ha continuato a fissare il mondo, si chiude e una gran pace scende sulle cose. La Comnia dell'Anello si riunisce e gli Hobbit ritornano a casa, incontrando ancora qualche traccia del Male







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta