ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

In circostanze drammatiche spesso emergono comportamenti contradditori: da un parte l'individualismo di chi pensa solo al suo interessa dall'altra il

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

In circostanze drammatiche spesso emergono comportamenti contradditori: da un parte l'individualismo di chi pensa solo al suo interessa dall'altra il generoso altruismo di chi è pronto ad accorrere e offrire aiuto agli altri, anche a costo della vita. il candidato rifletta su questa asserzione e si soffermi sui mezzi educativi necessari per far prevalere la parte migliore del cittadino


I comportamenti che un individuo può assumere in circostanze particolarmente gravi sono numerosi e di vario tipo.

Possono essere negativi, di indifferenza assoluta, moderatamente solidali o di assistenza totale.

Tra i comportamenti contrari alla morale comune ce ne sono due particolarmente odiosi: chi strumentalizza politicamente questi avvenimenti e chi li accoglie con felicità pensando solo ai guadagni che ne ricaverà

L’indifferenza a questi fatti non è esattamente un comportamento positivo ma di solito costituisce una forma di difesa che la nostra psiche adotta per evitare di dover affrontare certi argomenti andando magari a ricordare passate esperienze negative e i danni che queste hanno provocato alla nostra serenità.

Chi reagisce alle tragedie contribuendo ai soccorsi in modo minimo lo fa principalmente per due ragioni.

Alcuni lo fanno,con poco sforzo, semplicemente per non avere pesi sulla coscienza e poter continuare la propria vita illudendosi di aver fatto il possibile per aiutare, altri invece lo fanno solo perché non hanno altro modo di agire; la maggior parte degli italiani appartiene a questa fascia e costituisce l’enorme motore che muove la macchina dei soccorsi.



Vi sono poi gli esecutori materiali dei soccorsi che sono i più solidali di tutti perché accorrono e rischiano anche la vita al solo scopo di salvare le vittime di questi fatti.

Ogni tanto qualcuno di questi uomini perde la vita per gli altri. Queste persone i veri eroi contemporanei e meritano di essere ricordati come esempio per il futuro perché un uomo che reprime tutti i suoi istinti di conservazione e sopravvivenza per obbedire ad un obbligo di solidarietà che si è auto-imposto ha una mente particolarmente forte ed evoluta.

Ricordare adeguatamente questi eroi è fondamentale per averne in futuro. Perché difficilmente una persona cresce e si forma mettendo gli interessi altrui prima degli altri in modo spontaneo.

Questo si può ottenere solo proponendo questi eroi come esempi da seguire,obbiettivi da raggiungere. Così facendo infatti le nuove generazioni potranno crescere con una maggiore coscienza sociale e convinte che la solidarietà sia un obbligo e non un lusso.

In questo modo continuerà ad esistere un corpo di soccorritori volontari pronti soccorrere chiunque in qualsiasi momento.

Il vero obbiettivo da raggiungere è però un altro, un mondo in cui la prevenzione degli eventi catastrofici sia così evoluta ed efficace da rendere inutili queste persone.

Un obbiettivo del genere può apparire utopico ma non lo è se si pensa a quante tragedie del nostro passato potevano essere evitate o attenuate semplicemente rispettando le leggi antisismiche e i piani regolatori comunali.



Da questo si capisce che esiste un comportamento ancor più grave di quelli descritti precedentemente: quello di chi sottovaluta la forza della natura e ride di chi cerca di prevenire certi eventi.

Questo comportamento è purtroppo molto grave, frequente e va assolutamente evitato.

Per fare questo e prevenire future tragedie bisogna sempre ricordare le numerose morti inutili di cui è disseminato il nostro passato.

Mantenendo viva la memoria di certe catastrofi le persone vorranno sempre più tutelarsi per il futuro; i soldi che ora vengono spesi in aiuti passeranno sempre più alla ricerca per prevenire e prevedere terremoti,alluvioni,incendi e smottamenti.

Quando si arriverà a un mondo in cui la gente non muore per colpa dell’incoscienza altrui tutte quelle morti non saranno più così inutili.     









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta