ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

Recensione film SE MI LASCI TI CANCELLO

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Recensione film SE MI LASCI TI CANCELLO.


Il protagonista di questo film è Joel. Un ragazzo timido, riservato, che si innamora perdutamente di una donna che è esattamente l’opposto di lui, Clementine, estroversa, impulsiva, diretta, esplicita e anche un po’ pazza.

Insieme vivono una bellissima storia d’amore, ma, putroppo, essa finisce in modo drammatico, tanto che Clementine, pur di cancellare in ogni caso dalla sua mente Joel, decide di farsi cancellare la memoria, così che dalla sua mente sparisce completamente il ricordo del ragazzo.

Joel scopre che Clementine ha preso questa drastica decisione, cosi decide di sottoporsi anche lui allo stesso trattamento. Capisce, però, che alcuni ricordi sono preziosissimi e fa di tutto pur di non perderli.

La maggior parte del film si svolge nella mente di Joel, che, insieme a Clementine, vive tutti i ricordi di due anni di relazione.


Il genere di questo film è Commedia-Romantico, ma si cade anche nella fantascienza. ½ è infatti l’uso di macchinari fantascientifici, anche se piuttosto rudimentali.

Il titolo originale dell’opera è Eternal Sunshine of the Spotless Mind, un titolo preso da un verso dell'opera Eloisa to Abelard di Alexander Pope che viene citato all’interno del film.

How happy is the blameless vestal's lot!
The world forgetting, by the world forgot.
Eternal sunshine of the spotless mind!
Each pray'r accepted, and each wish resign'd.

La traduzione é:

Com'è felice il destino dell'incolpevole vestale!
Dimentica del mondo, dal mondo dimenticata.
Infinita letizia della mente candida!
Accettata ogni preghiera e rinunciato a ogni desiderio.

(traduzione e versi presi da Wikipedia)

A mio avviso, credo che il titolo originale fosse più ricco di significato, il titolo che è tradotto ed è comunemente utilizzato in Italia inganna lo spettatore: tutti si aspettano una classica commedia americana, magari comica, satirica ed ironica. In realtà non è così: il film è un drammatico, molto profondo, tanto da essere difficile da capire al primo impatto.


La struttura del film è molto complessa. ½ è un’anticipazione all’inizio del film, praticamente il film incomincia, ma non è il reale inizio. Anche per questo motivo i titoli di coda sono messi dopo qualche minuto, proprio ad indicare quale sia il vero inizio, la prima scena del film.

Come già detto, la maggior parte del film è ambientata nella mente di Joel: si naviga tra ricordi, emozioni e sentimenti che vengono man mano cancellati inesorabilmente dal medico che ha questo compito. Non è facile seguire queste scene. Si passa inaspettatamente da una scena ambientata nel presente ad un flash back.

La fine del film è la ripetizione dell’inizio: la stessa scena. I due ormai ex-innamorati si rincontrano, senza sapere di essersi già conosciuti, e si rinnamorano l’uno dell’altra.


Ho trovato questo film molto bello, mi è piaciuto particolarmente, nonostante la trama complessa e poco scontata. Mi è piaciuto perché è un film che sorprende, quando finisce rimani a pensare a ciò che hai visto .

è proprio vero che cancellando la memoria di una persona si cancella anche ciò che le è accaduto?






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta