ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

Riassunto capitolo V di senilità

Riassunto capitolo V di senilità
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Riassunto modulo V di senilità

I rapporti tra Emilio e Stefano erano sempre più freddi dopo la cena della sera prima.

Il giorno dopo, Stefano va a casa del Brentani per fargli una predica. Va ad aprire Amalia e lo fa accomodare nella sala; LA casa è composta di tre stanzette di cui l’ultima, e nascosta è di Amalia.

Il Balli inizia il discorso dicendo che era venuto per salutare la sorella, che nel frattempo era diventata rossa.  I discorsi iniziano a riferirsi alla sera prima e Stefano vuole insegnare a Emilio come si tratta Giolona, e cerca di spiegargli che deve fare come lui la sera prima.

Si iniziano a vedere le simpatie per il Balli da parte di Amalia, già da quando la considera.

Il Balli, su ogni commento o descrizione della casa, pareva che si vantasse della fortuna avuta come virtù, a differenza di Emilio che non aveva mai avuto fortuna.

Amalia diventa l’oggetto di tante attenzioni durante il pranzo, fatte proprio per conquistarla,  e lei si sente diversa dal solito, piena di se, desiderata, importante, perché nessuno mai aveva avuto tanto riguardo nei suoi confronti.

Ma la realtà era diversa, lui pensava che l’attaccamento ad Amalia, avrebbe combattuto in Emilio l’attaccamento per Angiolina. Amalia ingannata si sistema alla meglio e prima che Stefano se ne vada, gli chiede di fare un giro; Lui era già sbalordito al pensiero di camminare con accanto una ragazza come quella.

A un certo punto la coppia incontra il Volpini, i due uomini si salutano, e ancor di più si vede come mette a confronto una coppia come la sua, diversa da quella dove si trovava la bella Angiolina. Amalia ritorna a casa e si sente di nuovo sola, con il poco amore del fratello.

Il Brentani ogni giorno scenderà a prendere un caffè, per cercare di deviare la mente di Emilio da Giolona, ma la sorella non capendolo, crederà che sia tutto per lei, per l’amore che non esiste.

Qui si può notare anche come la sorella paragoni Emilio e Angiolina a lei con Stefano, e quindi fa parlare Emilio di amore, anche Emilio paragona Angiolina alla sorella, abbellendola con immagini e aggiungendo qualità che non aveva.

Intanto nei giorni si veniva  a ripetere spesso la “cena dei vitelli”, dove Emilio era condannato nel silenzio.

Il Balli trova un pretesto per lasciare Margherita e racconta il fatto ad Amalia che ne rimane contentissima e rientra in casa canticchiando:- Pria confessi il delitto e poi muoia!

La stessa sera Emilio racconta il fatto ad Angiolina che all’inizio non si trattiene e esulta  di gioia, poi capisce di aver sbagliato e si scusa con Emilio.

Emilio discorrendo però si rende conto che il suo con Angiolina è solo un sogno, infatti non sa cosa fa la ragazza prima di incontrasi con lui, allora Emilio aspetta il momento che gli tiri un calcio per levarsi dai piedi.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta