ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

SI VIVE MEGLIO SENZA TELEVISIONE

SI VIVE MEGLIO SENZA TELEVISIONE
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SI VIVE MEGLIO SENZA TELEVISIONE

La televisione è un mezzo di comunicazione, d’informazione, e se vogliamo anche di svago. Ma davvero è così importante nella nostra vita? Davvero non riusciremmo a stare senza?

Innanzitutto la televisione è un potente strumento di dipendenza. Infatti molte persone rimangono per ore davanti allo schermo, senza rendersi conto che potrebbero fare tantissime altre cose invece di rimanere tutto il giorno “imbambolati”, finendo poi per non concludere mai niente. Questo comportamento è molto diffuso, sopratutto nei bambini. Si può dire che la maggior parte delle persone guarda la tv spesso, ma solo per vedere il telefilm preferito, la soap-opera di “rilassamento” a metà giornata oppure il quiz o il gioco divertente; in poche parole per distrarsi un attimo. Ma se questi momenti cominciano a diventare troppo frequenti si può arrivare a diventare dipendenti dalla televisione, dai suoi programmi e dai suoi orari, rischiando di non avere più il momento di rilassamento giornaliero, ma giornate dedicate solo al rilassamento.

Inoltre stando sempre a guardare tv, seduti su un comodo divano o una soffice poltrona, con qualcosa da “sgranocchiare” che spesso non è indicato per una corretta alimentazione (patatine, pop-corn, cioccolate varie o altre cose che se mangiate in quantità smisurata non possono che far male), va a finire che la dipendenza dalla televisione può portare anche all’obesità. Questo perché, rimanendo ore e ore davanti al piccolo schermo, non ci rendiamo conto di quello che continuiamo a mangiare, dato che siamo troppo presi da quello che accade nel programma che stiamo seguendo. Si può dire che in molti sappiano controllarsi, sappiano capire quando è tempo di smettere di mangiare una merenda; ma è anche vero che la maggior parte delle volte che iniziamo a mangiare davanti alla tv, siamo così presi da quello che succede che non riusciamo a renderci conto di quello che stiamo facendo noi nella realtà, quindi non è facile controllarsi.



A proposito della realtà, la televisione ci stacca da questa, ci isola dal resto del mondo, facendoci perdere le cose più belle. Una persona che dipende dalla tv non saprà mai che tempo fa fuori quel giorno o che cosa è successo in famiglia. Perché non ha tempo di guardare se è nuvoloso o se c’è il sole e non ha tempo di parlare con i familiari. Sa sempre che ore sono perché deve sapere a che ora inizia ogni programma, o magari non sa nemmeno quello perché guarda quello schermo tutto il giorno, tutti i giorni ma senza  preoccuparsi di quanto tempo può passare, di quanto tempo può perdere. La televisione isola perché una persona che dipende dalla tv non avrà mai tempo di fare sport o di leggere un bel libro. Si può dire che questa ultima cosa non può essere completamente vera per molte persone, infatti moltissimi giovani e adulti praticano sport, ma sono altrettanto pochi quelli che leggono. In ogni modo anche se ci sono molte forme di svago, la televisione può essere molto pericolosa, perché non dà spazio ad altro e ha il potere di influenzare.

Infatti, a parte tutte le pubblicità che ci propone che sono diventate più lunghe di qualsiasi programma, la tv presenta modelli di persone che influenzano moltissimo il modo di pensare di come “gira il mondo”, dato che ci sono tantissimi personaggi televisivi che sono arrivati alla fama e ad essere chiamati vip solo perché sono belli e stupidi, oppure sono mariti, ma più spesso mogli, di personaggi già famosi, o infine perché sono semplicemente stati raccomandati. Un accanito della televisione non può rendersi conto che queste cose sono ingiuste e sbagliate e finisce per pensare che per far carriera, anche nel mondo “non vip”, le uniche strade siano fra quelle. Non metto in discussione il fatto che fanno parte dei personaggi famosi anche persone che hanno davvero del talento e che sicuramente sono arrivate ad essere così famose sopratutto per quello e con un po’ di fortuna, ma ormai la televisione d’oggi pullula di persone che sono lì solo per ragioni a noi sconosciute, ma non certo per il loro talento o le loro doti.



Infine il nostro piccolo schermo ci propone molto spesso programmi molto scadenti e stupidi, che non servono certo per acculturarci, ma solo per farci due risate. Il problema sta nel fatto che in questi ultimi tempi la televisione è piena di programmi che mirano solo al divertimento o rilassamento delle persone, quindi non presenta quanto dovrebbe dei programmi seri, dei documentari o dei bei film. Questa è una televisione che istruisce e informa molto meno di quanto influenza negativamente e isola dal mondo reale, dove i veri problemi non sono imparare le tabelline a 25 anni[riferimento al programma “la pupa e il secchione”].                 






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta