ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto italiano

Totò il buono differenze tra il libro, lo spettacolo e il film

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Totò il buono differenze tra il libro, lo spettacolo e il film.


Bamba = nome della città dove vive Totò; è una città ideale, favolistica e fantastica.

Totò si innamora di una statua che fa diventare umana una volta avuto il potere di fare i miracoli; Totò però dovrà ritrasformarla in pietra, per sempre, perché lei non gli è stata fedele e si è fatta “comprare” da un plutocrate. Totò in seguito a questo episodio diventa “cattivo” e inizia a fare dei miracoli “cattivi” di cui, poi, si pentirà. Dopo tornerà buono!

Alla fine del romanzo va, da solo, nel paese del buongiorno.

Il film è diretto da Vittorio De Sica. De Sica è considerato uno dei più importanti registi italiani, soprattutto dagli americani, che associano il cinema italiano proprio a lui e anche a Fellini, altro importante regista del cinema italiano. Zavattini fu giornalista, sceneggiatore e scrittore; ha lavorato molto insieme a De Sica e ha sceneggiato la maggior parte dei suoi film più importanti e famosi.

De Sica appartiene alla corrente cinematografica, esclusivamente italiana, neorealistica. Questa corrente accomunava vari registi e dava un’immagine dell’Italia di quel periodo (1945-fine della 2° guerra mondiale)

L’adattamento dei film è un’operazione molto importante (es.una sceneggiatura tratta da un romanzo come Totò il buono di Zavattini): si devono per forza modificare delle cose.

Il film “Miracolo a Milano” è stato girato nell’inverno del 1950 il regista ha preferito l’inverno come stagione perché voleva far sembrare Milano ancora più buia e sporca di quanto non lo sia già; per fare questo film ci sono voluti ben 8 mesi, non tre come succede di solito, perché fu un inverno molto mite e la nebbia o la neve o anche la pioggia, non arrivavano mai. Nel film ci sono molti effetti speciali per quell’epoca.




EPISODIO

LIBRO

SPETTACOLO

FILM

Totò che nasce dal cavolo e la signora Lolotta lo trova



No


Alcuni eventi della vita di Totò bambino (nessun dialogo)



No


(con alcune modifiche)

Muore la signora Lolotta; Totò diventa orfano



No


(con alcune modifiche)

Ladro che per scappare dai poliziotti si aggrega al funerale di Lolotta


(poliziotti)


No


(carabinieri)

Totò esce dall’orfanotrofio (1°dialogo)



No


Arriva nella città di Bamba



(inizia così)



Scena del raggio di sole





Tempesta che distrugge la città che verrà ricostruita da Totò


No

(non si vede la tempesta, si intuisce)


Vie che come nomi hanno le tabelline




(più fedele del film)


Assegnazione delle baracche



No



Totò incontra Edvidge, della quale si innamorerà

No

(si innamora della statua)



sa del signor Mobbi


(in realtà è il signor Mobi)





Lotteria con in palio un pollo


(era uno spettacolo per la comunità)


(fedele al film)


(nell’inaugurazione della città)


Lodatori




(fedele al film)



Petrolio






Rappi tradisce Totò





Rappi con il cappello e la pelliccia che si atteggia da riccone




Mobbi all’inizio è buono



No

(è cattivo)



Dono fatto a Totò dai due angeli




(è la madre che parla)

No

(fatto dalla madre seguita dagli angeli)

Può fare i miracoli dicendo “tac”






No

(non dice niente)

Come primo miracolo Totò fa apparire due uova al tegamino





Soldato che canta






Animazione della statua




No

(diversa rispetto al libro)

Totò vola via con la scopa



No

(molto diversa)




scena utilizzata anche da Spielberg in E.T. con le biciclette






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta