ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

ACHILLE NELL’ISOLA DI SCIRO

ACHILLE NELL’ISOLA DI SCIRO


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

ACHILLE NELL’ISOLA DI SCIRO




TETI QUANDO SEPPE CHE SE SUO LIO ACHILLE , CHE AVEVA AVUTO DA PELEO, FOSSE ANDATO A COMBATTERE A TROIA , LA’ SAREBBE MORTO   , LO MANDO’ NELL’ISOLA DI SCIRO PRESSO IL RE LICOMEDE . EGLI MUTATO NOME LO SERVIVA CON VESTI FEMMINILI FRA LE LIE VERGINI . MA I GRECI , QUANDO VENNERO A SAPERE CHE ERA NASCOSTO LA’ MANDARONO PRESSO IL RE LICOMEDE DEGLI AMBASCIATORI PERCHE’ GLI CHIEDESSERO DI MANDARLO IN AIUTO AI GRECI . IL RE , POICHE’ DISSE CHE NON ERA PRESSO DI LUI , DIEDE LORO IL PERMESSO DI CERCARLO NELLA REGGIA . POICHE’ NON RIUSCIVANO A CAPIRE CHI FOSSE ACHILLE , ULISSE MISE NELL’ ATRIO DELLA REGGIA DEI DONI FEMMINILI FRA I QUALI UNA LANCIA E UNO SCUDO , E SUBITO ORDINO’ CHE UN TROMBETTIERE SUONASSE E CHE FOSSE FATTO CLAMORE E STREPITO DI ARMI . ACHILLE CREDENDO CHE CI FOSSERO DEI NEMICI , STRAPPO’ LA VESTE FEMMINILE E AFFERRO’ LO SCUDO E LA LANCIA . DA QUESTO FU RICONOSCIUTO E ASSICURO’ I SUOI SERVIGI E I SOLDATI MIRMIDONI AI



GRECI.



IGINO









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta