ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

ALESSANDRO VIENE SALUTATO FIGLIO DEL DIO AMMONE Da Giustino



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

ALESSANDRO VIENE SALUTATO LIO DEL DIO AMMONE

Da Giustino


Alessandro si diresse verso Giove Ammone: si sarebbe informato sugli eventi del futuro e sulla sua origine.

Infatti sua madre olimpia aveva detto al suo uomo Filippo che aveva concepito Alessandro non da lui, ma da un serpente dalla grande forza.

Infine Filippo nell'ultimo periodo della sua vita aveva proclamato apertamente che Alessandro non era lio suo.

Per al cui causa aveva abbandonato la moglie con il divorzio.




Allora Alessandro che desiderava acquistare un'origine divina e allo stesso tempo liberare la madre dall'infamia, corruppe e comandò i sacerdoti per mezzo degli ambasciatori promessi.

Quando giunse nel tempio, subito i sacerdoti salutarono Alessandro come lio di Ammone. Quello, lieto dell'adozione del Dio, li interrogò sulla vendetta per distruggere il suo genitore: i sacerdoti risposero che suo padre non poteva essere né distrutto, né morire ma che la vendetta del re Filippo era certamente molto penetrante.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta