ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

AMMIANO MARCELLINO



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

AMMIANO MARCELLINO


Ammiano Marcellino nacque ad Antiochia nel 330 a.C. da famiglia benestante greca. Partecipò a diverse camne contro i Persiani. A Roma approfondì la sua conoscenza del latino e cominciò la sua opera storiografica, Rerum gestarum.

Di quest’opera, che partiva con il regno di Nerva e arrivava alla morte dell’imperatore Valente, non ci è rimasto molto, ma sappiamo che una grossa fetta dell’opera era dedicata all’imperatore Giuliano. Durante il suo regno,


infatti, il anesimo riuscì momentaneamente a prendere il sopravvento sul Cristianesimo. Parte della bravura di Ammiano sta nel non disegnare Giuliano come il perfetto imperatore del ritorno al passato, ma nel descriverne anche i difetti.



La scelta del regno di Nerva come partenza indica il desiderio di continuare l’opera di Tacito, così come l’inquadramento profondamente pessimistico e la convinzione che ormai lo stato sia arirvato ad un punto critico lo riconducono allo stesso autore.

Forse Ammiano usa troppo la retorica, appiattendo a volte il discorso. Nella sua opera si trovano spesso grecismi lessicali e contraddizioni interne.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta