ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

Felice governo di Pericle

Felice governo di Pericle


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Felice governo di Pericle


Una buona indole e nobili costumi erano di Pericle, lio di Santippo, del famoso re degli Ateniesi. Il giovane trattava con piacere la letteratura, e con frequenti generosità si guadagnava la benevolenza dei cittadini. Dopo che avvicinò parti dei popoli, fu occupato velocemente dal suo impero  di Atene.

Eloquente oratore e saggio comandante, governò Atene con mirabile prudenza, ornò la città con splendidi templi marmorei e la rese magnifica. Da Pericle tutti furono viziati con la cura del bello: spesso infatti il tiranno disse: «Se mai i miei cittadini avranno obbedito con i consigli della sapienza, mai fanno le guerre, ma con le armi custodiscono e difendono i confini dell’Attica». Con la pestilenza partì alla guerra del Peloponneso. Fu invece lui la causa della rovina e della repentina morte degli Ateniesi: gli Ateniesi infatti, ignari dei piani di Pericle, quando subito le parole di Alcibiade avessero eccitato le orecchie, con grandi flotte le sue truppe passarono la Sicilia. Ma la spedizione ebbe un’infelice fine: gli Ateniesi caddero nelle insidie dei nemici e da quasi tutti la libertà e la vita furono perse.










Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta