ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

Gaio Giulio Cesare



ricerca 1
ricerca 2
Seleziona una categoria

Gaio Giulio Cesare

"età di Cesare" anni in cui dominò su Roma

letteratura, attività politico - militare, scrittore

Vita

Roma 100 a.C.

Gens Iulia, famiglia nobile di antica origine patrizia

Rapporti di parentela con Mario (homo novus, non nobile, esponente dei populares)

Democratici = Populares

Aristocratici = Optimates

78 aC Morte di Silla à attività forense, battaglia per la piena restaurazione della tribunicia potestas, prerogative dei tribuni della plebe

63 aC seduta del senato presieduta dal console Cicerone in cui si decise la sorte dei seguaci di Catilina catturati a Roma: si pronunciò contro la proposta di condannarli a morte senza processo, ma prevalse la tesi contraria di Catone



60 aC Roma Primo Triumvirato, accordo privato di collaborazione politica con Pompeo e Crasso

59 aC eletto console e gli fu assegnato per 5 anni il governo proconsolare della Gallia e dell'Illirico (zona danubiana)

58 aC Parte per la Gallia, affidato il controllo della situazione a Roma al tribuno Publio Clodio (fratello di Clodia, Catullo)

Assicurato la proroga del comando per altri cinque anni

Evidente che mirava al potere assoluto fondato sull'esercito à a Roma, reazione contro il partito di Cesare

Pompeo si fece campione della legalità repubblicana e dell'autorità del senato

Il senato gli intimò l'ultimatum à se non avesse congedato l'esercito sarebbe stato considerato "nemico pubblico"

Non obbedì all'ordine - Passaggio del fiume Rubicone à inizio Guerra civile

48 aC Farsalo, affronta e sconge Pompeo, che aveva abbandonato Roma

Dimostra di non voler seguire gli esempi di Mario e Silla, imprevedibilmente mite con gli avversari di guerra

Fama di clemenza non sufficiente a far accettare il programma di riorganizzazione dello Stato e di riforme istituzionali

Titolo di re à reazione della nobilitas senatoria à Congiura il 15 marzo del 44 aC (Idi di marzo, Bruto - lio adottivo- e Cassio)


Opere perdute

Interesse per la filosofia: indirizzo epicureo, scienza, riforma del calendario

Epicurei: Dei disinteressati alle vicende terrene, vivono lontano nell "Intermundia"

Stoici: provvidenza divina

Suo biografo Svetonio elenca numerose opere, tutte perdute tranne i Commentarii + lettere pervenuteci dall'epistolario ciceroniano

Orazioni, probabile adesione all'atticismo à purismo lessicale, sobrietà, semplicità

3 Stili a Roma: Atticista = semplice, telegrafico

Asiano = ricco di ure retoriche. Ampolloso ed elaborato

Rodiese = più equilibrato

- De analogia: interessi in campo linguistico e grammaticale, composta durante la guerra gallica, dedicata a Cicerone, adesione alla dottrina analogistica = riconosceva nell'ordine e nella regolarità gli aspetti più caratteristici della lingua

- Commentarii à intendeva assimilare alla propria opera i resoconti che i generali inviavano periodicamente al senato

à raccolta di materiale non elaborato che costituiva la fase preparatoria alla stesura finale dell'opera

Cicerone: Pura et inlustris brevitas

Brevitas = capacità di selezionare i fatti più importanti e di esporli con parole strettamente necessarie;



Aggettivi che descrivono le qualità della lingua: uso di parole correte latine (Pura), chiarezza del linguaggio (Inlustris)

Gli appunti risultano così accurati stilisticamente da rendere superflua un'ulteriore rielaborazione

Allontanamento dal modello storiografico: mancanza di prefazione, inserzione di digressioni (excursus), discorsi diretti

Scopo: esaltazione e giustificazione delle azioni del protagonista


De Bello Gallico: resoconto delle operazioni militari 58-52 aC

7 libri

Probabile che l'autore si sia servito delle relazioni dei suoi ufficiali + appunti propri

I libro: descrizione geografica della Gallia, El, sconfitta del re dei Suebi, Ariovisto

II - III: vittorie contro le popolazioni galliche 57-56 aC

IV: spedizioni contro tribù germaniche

V: spedizione in Britannia + breve excursus etno-geografico della regione

V - VI: costumi dei Galli e dei Germani

VII: battaglia di Alesia (Galli sconfitti, Vercingetorige si consegna a Cesare)

VIII: aggiunto dopo la morte di Cesare da Irzio, suo luogotenente 51-50 aC

De Bello Civili primi due anni di guerra 49-48 aC

3 libri

Opera incompiuta, pubblicata forse dopo la morte di Cesare

I libro: delinea situazione politica in Roma al momento dello scoppio della guerra

II: operazioni militari in Sna contro i pompeiani Afranio e Petreio

III: scontro diretto con Pompeo, 48aC a Farsalo. Particolareggiata descrizione delle forze di cui disponeva Pompeo, la battaglia si concluse con l'espugnazione del campo di Pompeo e la fuga di questi in Egitto, ucciso a tradimento da un prefetto del re Tolomeo. Arrivo di Cesare in Egitto à Guerra Alessandrina

- Opere dei continuatori:

Bellum Alexandrinum (Irzio)

Bellum Africum

Bellum Hispaniense




Galleria di foto e immagini per: cesare







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta