ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

I Lupercali



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

I Lupercali


Equestris ordinis iuventus omnibus annis bis urbem spectaculo sui sub magnis auctoribus celebrabat. Lupercalium enim morem Romulus et Remums inchoaverunt, laetitia exsultantes quod eis avus Numitor, rex Albanorum, urbem condere permisit eo loco ubi educati erant. Tunc gemini, hortatu Faustuli educatoris sui, sub monte Palatino, quem Evander Arcas consecraverat, sacrificium fecerunt caprosque immolaverunt; deinde, propter epulas ac vinum hilares, pastoralem turbam diviserunt et, cincti pellibus hostiarum, iocantes petiverunt omnes eos qui obviam veniebant. Hilaris spectaculi memoria adhuc quotannis repetitur.






La gioventù dellí ordine equestre allestiva ogni due anni la città col proprio spettacolo sotto i grandi fondatori. Difatti Romolo e Remo introdussero lí usanza dei Lupercali esultanti di gioia dal momento che lí avo Numitore, re degli Albani, permise loro di fondare la città sulla terra dove erano stati cresciuti. Quindi i gemelli, esortati dal loro maestro Faustolo, sotto il monte Palatino, il quale lí arcade Evandro aveva consacrato, compirono sacrifici e immolarono caproni, perciò felici per i banchetti e il vino, divisero la folla dei pastori e, coperti dalle pelli delle vittime del sacrificio, per divertimento colpirono tutti coloro che venivano incontro. Ancora oggi, ogni anno si ripete il ripete il ricordo dello spettacolo allegro.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta