ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

IFICRATE



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IFICRATE




L’ATENIESE IFICRATE FU RICORDATO NON TANTO PER LA GRANDEZZA DELLE IMPRESE QUANTO PER L’ARTE MILITARE . INFATTI FU COMANDANTE TALE CHE NON SI PUO PARAGONARE CON I MIGLIORI DELLA SUA EPOCA , MA NEPPURE NESSUNO DI QUELLI VENUTI PRIMA GLI ERA ANTEPOSTO.SENZA DUBBIO PARTECIPO’ SPESSO ALLA GUERRA , COMANDO GLI ESERCITI , IN NESSUN CASO PER COLPA SUA CONDUSSE MALE LA GUERRA , VINSE SEMPRE CON SAGGEZZA E TANTO VALSE IN QUELLA CHE MOLTE COSE , IN PARTE AGGIUNSE NUOVE E IN PARTE RESE MIGLIORI NELL’ARTE MILITARE . E INFATTI MUTO’ LE ARMI DELLA FANTERIA . POICHE’ PRIMA CHE LUI FOSSE COMANDANTE I FANTI USAVANO SCUDI MOLTO GRANDI , BREVI LANCE E PICCOLI GLADI , EGLI AL CONTRARIO SOSTITUI’ LA PELTA ALLA PARMA ( A CAUSA DELLA QUALE IN SEGUITO FURONO CHIAMATI PELTASTI) , AFFINCHE’ FOSSERO PIU’ AGILI NEL MOVIMENTO E NELLO SCONTRO , RADDOPPIO’ LA MISURA DELLA LANCIA , DIEDE GLADI PIU’ LUNGHI . INOLTRE CAMBIO’ IL TIPO DELLE CORAZZE E DIEDE CORAZZE DI LINO AL POSTO CHE A MAGLIE DI BRONZO.FATTO CIO’ RESE I SOLDATI PIU’ AGILI ; INFATTI , TOLTO IL PESO , ESCOGITO’ CIO’ CHE CONTEMPORANEAMENTE PROTEGGESSE IL CORPO E FOSSE LEGGERO.














Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta