ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

INFANZIA DI CIRO, Da Giustino



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

INFANZIA DI CIRO

Da Giustino


Dopo molti re, il regno di media toccò ad Astiage.

Questo, spaventato dal responso delle indovine decise di uccidere il giovane nipote. L'infante fu dato ad Aro, un amico del re, affinchè fosse ucciso.

Questo lo consegnò ad un pastore del re, il quale si incamminò verso il bosco per abbandonare l'infante.

Poiché la moglie voleva vedere il bambino del re, il pastore spinto dalle sue preghiere ritornò nel bosco e qui trovò vicino al bambino una cagna che lo difendeva dalle bestie  e dalle arpie.



Spinto dalla pietà condusse il bambino a casa.

Quando la donna prese il bambino in mano nel suo volto apparve un viso dolce. Allora la moglie disse al pastore: 'lo nutrirò volentieri!'.

Pertanto il ragazzo, che era destinato a spodestare il trono del nonno, fu educato fra i pastori e chiamato Ciro.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta