ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

MARZIALE



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

MARZIALE   

Epigrammi: la raccolta degli epigrammi si apre con il Liber de spectaculis (30 carmi dedicati ai giochi di inaugurazione dell’anfiteatro Flavio) a cui seguono 12 libri di Epigrammata; vengono poi due raccolte minori: Xenia (127 epigrammi costituiti da un solo distico ciascuno, si riferiscono a doni di cibi e bevande) e Apophoreta (sorta di piccoli componimenti allegati a regali per i convitati dei banchetti). 

Stile e poetica degli Epigrammi la produzione di Marziale possiede una grande consapevolezza critica, egli è erede di un genere antichissimo. Egli contrappone gli epigrammi radicati nella quotidianità a quelli mitologici che ritiene inaccettabili. Egli dunque intende attaccare tutti i generi di poesia artificiosa e letteraria che abbia scarsi contatti con la realtà. Egli intende trattare criticamente i mores dei suoi contemporanei, senza correggere ma divertendo, esclude dunque l’attacco personale. Ammette una propensione verso contenuti spesso volgari e osceni, rivendicando il diritto di parlar chiaro per giustificarsi di fronte a Domiziano. Epigrammi spesso presentano un dialogo del poeta con un interlocutore











Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta