ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

Pungente spirito degli Spartani



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Versione: Pungente spirito degli Spartani I

Un uomo stolto, che poteva stare su un solo piede a lungo, essendo arrivato a Sparta, affermava che non c’era nessun uomo in quella città che potesse fare altrettanto. Allora uno spartano: “Certamente no –disse- ma non c’è nessun oca che non possa fare questo!”.

Un uomo ateniese, dopo aver visto un quadro, nel quale gli ateniesi mettono in fuga gli spartani, esclamò “quanto sono forti gli ateniesi!” allora uno spartano, che era presente per caso, subito aggiunse: “nel quadro!”.

I tebani, dopo aver vinto gli spartani in combattimento presso Leucra, passarono per il peloponneso e arrivarono al fiume Eurota, che non era proprio lontano da Sparta. Allora, dopo che un soldato tebano  tutto compiaciuto disse “non vedo spartani in nessun luogo!”, un soldato spartano, che i tebani trascinavano con loro come prigioniero, disse: “gli spartani non ci sono, altrimenti voi non sareste qui!” questa risposta spiritosa fece ridere gli spartani ma costò la vita al soldato spartano.





Versione: Pungente spirito degli Spartani II

Un soldato spartano, quando fu deriso da un commilitone, perchè zoppicante andava in battaglia disse: “ma io devo combattere, non fuggire!”

Una donna spartana, dopo aver scoperto che il lio era stato massacrato in battaglia che gli spartani combatterono contro i tebani presso Leutra “per questo –disse- lo avevo partorito, perchè fosse tale da non dubitare a morire per la patria!”

Uno tra gli Spartani, Dopo che un nemico persiano disse con arroganza in una conversazione “se combatterete contro di noi, non vedrete il sole dalla moltitudine dei proiettili e delle frecce”, disse “allora combatteremo all’ombra”.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta