ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

UTILITA' E CONVENIENZA DELL'APERTURA DI SCUOLE NELLA PROPRIA CITTA'



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

UTILITA' E CONVENIENZA DELL'APERTURA DI SCUOLE NELLA PROPRIA CITTA'


Proxime cum in patria mea fui, venit ad me salutandum municipis mei filius praetextatus. Huic ego 'Studes?' inquam. Respondit: 'Etiam.' 'Ubi?' 'Mediolani.' 'Cur non hic?' Et pater eius: 'Quia nullos hic praeceptores habemus.' 'Quare nullos? Nam vehementer intererat vestra, qui patres estis (et opportune complures patres audiebant) liberos vestros hic potissimum discere. Ubi enim aut iucundius morarentur quam in patria aut pudicius continerentur quam sub oculis parentum aut minore sumptu quam domi? Atque adeo ego, qui nondum liberos habeo, paratus sum pro re publica nostra, quasi pro filia vel parente, tertiam partem eius quod conferre vobis placebit dare. Educentur hic qui hic nascuntur, statimque ab infantia natale solum amare, frequentare consuescant.'

Quando sono stato nella mia terra natale recentemente, è venuto a salutarmi il lio maggiorenne di un mio concittadino. Gli ho chiesto: 'Studi?' Ha risposto: 'Certo.' 'Dove?' 'A Milano.' 'Perché non qui?' E suo padre: 'Perché qui non abbiamo nessun maestro.' 'Perché nessuno? Infatti interesserebbe molto a voi, che siete padri (e opportunamente parecchi padri ascoltavano) che i vostri li studiassero principalmente qui. Dove infatti o vivrebbero con più piacere che in patria o si tratterrebbero più dignitosamente che sotto gli occhi dei dei padri o con una minore spesa che a casa? Inoltre io che ancora non ho li, sono pronto a dare in favore della nostra repubblica, come per una lia o una madre, la sua terza parte di ciò che a voi sembrerà opportuno are. Si educhino qui coloro i quali nascono qui e subito, fin dall'infanzia, si abituino ad amare il suolo natio e a frequentarlo.'










Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta