ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto latino

Usiamo piccole lettere d’avorio Quintiliano



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Usiamo piccole lettere d’avorio   Quintiliano



Per stimolare i bambini all’apprendimento dobbiamo presentare sotto forma di gioco alcune piccole lettere d’avorio che per quelli deve essere piacevole usare, osservare, denominare. In seguito non saranno inutili le lettere incise sulle tavolette di cera affinché l’alunno guidi (la sua mano) attraverso i solchi. infatti in tal modo non sbaglierà e più velocemente e in modo più corretto seguendo chiare tracce sulla tavoletta di cera rafforzerà le dita né avrà bisogno dell’aiuto della mano del maestro sovrapposta alla sua. Certamente l’alunno deve imparare a memoria tutte le sillabe. Solo9 allora comincerà con le stesse sillabe a comporre parole e con queste ad organizzare un discorso. In primo luogo la lettura sia sicura, successivamente ben collegata e a lungo a quanto lenta fino a quando non sopraggiunga mediante esercitazione una scorrevolezza corretta. Le frasi che noi sottoponiamo alla imitazione non devono avere inutile contenuto ma decoroso( contenuto).





Ut infantiam ad discendum excitemus, parvulis eburneas litterarum formas in lusum offeramus quas illis tractare , observare, nominare incundum est. Non inutilis deinde erunt litterae in tabellis insculptae ut per sul cos puer stilum ducat. Nam neque errabit quemadmodum in ceri set celerius ac saepius sequendo certa vestigia firmabit articulos neque egebit adiutorio manum suam manu super imposta regentis. Syllabas vero omnes puer perdiscere debet. Tunc ipsis syllabis verba componete et his sermonum conectere incipiat. Certa sit ergo in primis lectio, deinde coniuncrta, et diu lentior, donec exercitatione contingat emendata velocitas. Versus quos ad imitationem proponemus, non otiosas sed honestas sententias habeant










Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta